23 ottobre 2012 redazione@ciociaria24.net

Nasce a Cassino il comitato “Salviamo il Paesaggio”, contro la cementificazione selvaggia del territorio

Come nel resto d’ Italia nasce anche a Cassino il comitato “Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i territori” che aderisce al Forum nazionale che prende a modello il Forum creato per l’ acqua pubblica, con l’ unico obiettivo di salvare il paesaggio italiano dal continuo espandersi del cemento selvaggio.

Il Forum Nazionale “Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori”, nasce su impulso dell’associazione Slow Food e del Movimento “Stop al Consumo di Territorio”, subito arricchitosi della presenza di numerose organizzazioni nazionali (tra cui Legambiente, LIPU, Pro Natura, Eddyburg, Movimento Decrescita Felice, Altreconomia, Associazione Comuni Virtuosi, Rete del Nuovo Municipio, Borghi Autentici d’Italia, Medici per l’Ambiente, Centro Nuovo Modello di Sviluppo, organizzazioni agricole), di oltre 350 associazioni e comitati locali e più di 3000 prime adesioni individuali, tra cui quelle di urbanisti, docenti universitari, sindaci, architetti, giornalisti, produttori agricoli ecc..
La prima campagna nazionale del Forum “Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori” è la proposta di un censimento capillare, in ogni Comune italiano, per mettere in luce quante abitazioni e quanti edifici produttivi siano già costruiti ma non utilizzati, vuoti, sfitti: il modulo inviato tramite pec a 8056 Comuni, ha visto fino ad oggi la risposta di soli 350.

Negli ultimi 30 anni è stato cementificato un quinto del territorio italiano e si continua a costruire, sebbene nel nostro Paese ci siano 10 milioni di case vuote: il nostro territorio non è da meno a questo tipo di politica. Il primo obiettivo del Comitato locale è quello di sollecitare il censimento degli edifici sfitti o non utilizzati nel territorio comunale in modo da incidere sulla pianificazione urbanistica e la gestione del territorio con l’ausilio e il contributo di cittadini e associazioni.

Referente del Comitato per i Comuni di Cassino e Pignataro Int., è Emiddio De Santis. “Tra le prime iniziative – dichiara – ci sarà nelle prossime settimane un banchetto informativo sul forum, dove sarà possibile firmare la petizione per chiedere al Sindaco Petrarcone di attivarsi immediatamente per la compilazione del censimento. Inoltre rivolgo un appello alle associazioni ambientaliste e alle tante persone che hanno a cuore la città, chiedendo loro di mettersi in contatto con il sottoscritto per la costituzione ufficiale del comitato. A tal proposito sono già attive una pagina facebook “Salviamo il territorio Cassino” ed una mail: salviamocassino@libero.it

Menu