Movida cassinate: weekend di controlli notturni da parte dei Carabinieri. Pioggia di denunce e FVO

In occasione del weekend I Carabinieri della Compagnia di Cassino hanno incrementato i servizi di prevenzione dei reati contro il patrimonio, con la predisposizione di un servizio teso alla captazione di soggetti di interesse operativo ed eseguiti mirati controlli, unitamente a personale della SIAE, a locali del centro abitato, solitamente luoghi di ritrovo il sabato sera di centinaia di giovani.

Quest’ultima attività è stata programmata a seguito delle continue lamentele da parte di cittadini del posto che denunciano, nelle ore serali e notturne, il disturbo della quiete pubblica a causa della forte musica riprodotta nei locali e degli schiamazzi da parte di alcuni giovani.

Nel corso del servizio sono state:

  • identificate 48 persone;
  • controllati 36 autoveicoli;
  • elevate 4 contravvenzioni al C.d.S.;
  • controllati 4 esercizi pubblici;
  • effettuate 4 perquisizioni personali e veicolari.

Inoltre i militari operanti hanno:

  • denunciato per “inosservanza di un provvedimento dell’Autorità” un 21enne di Ceprano già censito. Lo stesso veniva controllato in Cassino nonostante il F.V.O.;
  • intercettato e controllato quattro (4) persone (tre rumeni ed un campano) tutte domiciliate in provincia di Napoli e già censite, mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di attività commerciali e parcheggio di quel Centro. Ricorrendone i presupposti di legge, le stesse venivano proposte per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre;
  • denunciato il titolare di un attività commerciale del luogo poiché, senza la preventiva autorizzazione SIAE, diffondeva opere musicali soggette a tutela dei diritti d’autore;
  • controllato 3 (tre) esercizi commerciali contestando violazioni ammnistrative per “diffusione musicale privo di autorizzazione SIAE ed intrattenimento danzante privo di autorizzazione SIAE e mancato rilascio di titoli di accesso”;
Menu