Minorenne di Cassino tenta rapina a volto semicoperto in un distributore: preso

Il giovanissimo rapinatore è stato identificato anche grazie alle immagini registrate dal circuito di videosorveglianza

Nella mattinata odierna, in Cassino, i militari della locale Stazione, coadiuvati dal dipendente NORM, hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minori di Roma, un minorenne della città martire per il reato di “tentata rapina”.

Il giovane, nel tardo pomeriggio del 05.01.2015, da tergo, con volto semicoperto ed a mani nude, aveva cercato di strappare un borsello contenente gli incassi ad un 29enne del luogo, che stava svolgendo l’attività di benzinaio presso un distributore di carburante di Cassino.

Ne è scaturita una breve colluttazione tra i due, a seguito della quale il malvivente, dopo aver colpito al volto la vittima, si è dato alla fuga senza riuscire a sottrargli nulla. Dall’esame delle immagini registrate dal circuito di videosorveglianza del distributore e gli immediati accertamenti svolti dai militari operanti, ha reso possibile l’identificazione certa del minore denunciato.

Menu