lunedì 27 agosto 2012

“Mille giovani per la pace” dal 10 al 15 settembre celebra la sua 19esima edizione all’interno della comunità Exodus di Cassino

«Anche i sogni usano spesso arrivare con le scarpe da tennis». E così, mettendo in pratica lo slogan coniato da don Antonio Mazzi, i “mille giovani per la pace” si preparano a una settimana all’insegna dello sport. La kermesse, che dal 10 al 15 settembre celebra quest’anno la sua 19esima edizione all’interno della comunità Exodus di Cassino, sarà infatti incentrata particolarmente sulle attività sportive, con un ricco cartellone di  tornei che comprende le più disparate discipline. Dal volley al calcetto, dal basket alla ginnastica ritmica,  sino alle esibizioni di scherma, karate, tiro con l’arco e scacchi, la cascina di San Pasquale per sei giorni si trasformerà in un vero e proprio centro sportivo. Per l’occasione, infatti, sarà inaugurato il campo polivalente all’interno della comunità. Lunedì 10 settembre, alle ore 16, dalla piazza del Municipio prenderà il via la “Maratona Mille Giovani per la Pace 2012” e, all’arrivo in comunità, sarà tagliato il nastro inaugurale della nuova struttura sportiva dove immediatamente prenderà il via il torneo di basket. «Abbiamo voluto che lo sport occupasse una parte importante del programma di questa edizione perché riteniamo che rappresenti uno strumento educativo formidabile: costanza, fatica, riflessione, coordinamento, reazione, controllo, dedizione e collaborazione. Tutti ingredienti importantissimo in un serio progetto educativo» spiega Maccaro. E lo stesso responsabile della comunità, a tal proposito, aggiunge: «Lo sport, praticato a qualunque livello, rappresenta la sintesi dei valori fondanti di una società moderna: attraverso il merito, l’abnegazione e la passione espressa nella pratica sportiva si formano dei cittadini migliori, pronti ad affrontare le difficoltà di un contesto sociale complesso come il nostro. È dunque nostro compito promuovere la pratica sportiva, quanto più in questa delicata fase della vita democratica del nostro Paese». Molte le società sportive che collaborano con la comunità di don Mazzi: Frosinone calcio, Basket Cassino, ANIAT (Associazione nazionale diabetici di basket), Fiat Cedas Cassino, AC Montecassino calcio, Globo Sora Pallavolo, Cassino volley, Ateltica traning Cassino, Ateltica Aprocis Cassino, Ateltica Fiat Cassino, Associazione sportiva CSKI San Giorgio. Nella serata conclusiva della “Mille Giovani”, alle ore 20 – alla presenza di don Antonio Mazzi e del presidente della Banca Popolare del Frusinate che sponsorizza diverse squadre che aderiscono all’evento – ci sarà la premiazione dei tornei sportivi.

Ciociaria Oggi - : Maxi sequestro di droga: trovata cocaina pura per un valore di 250mila euro
12 ore fa

CIOCIARIA OGGI - Operazione antidroga, nella notte appena trascorsa, nel territorio di Frosinone. I carabinieri del Norm della locale compagnia hanno individuato un ...

La Provincia - : Cassino - 14enne violentata più volte dal padre
10 ore fa

LA PROVINCIA - Quando la professoressa ha letto quel tema sul femminicidio, scritto da una ragazzina di 14 anni, si è stretta la testa tra ...

Frosinone Today - : Bloccata la staffetta della droga, sequestrata cocaina per un valore di 270mila euro. Due in manette
12 ore fa

FROSINONE TODAY - Spacciavano droga all'interno di un appartameno di viale Roma, nel capoluogo ;Due persone arrestate dai carabinieri. Si tratta di  ...

Ciociaria Oggi - : Abusa della figlia: violenze scoperte grazie ad un tema scolastico della minore
12 ore fa

CIOCIARIA OGGI - Violenza sessuale sulla figlia minorenne. È questa l'accusa, terribile, mossa a un pubblico dipendente del Cassinate di cinquant'anni, nei cui confronti ...

Ciociaria Oggi - : Blitz antidroga: già scarcerati i due arrestati dalla polizia
9 ore fa

CIOCIARIA OGGI - Arrestati con l'accusa di essere le vedette di un deposito di droga, hanno respinto le accuse e sono stati scarcerati. ...

La sfida di Toyota è costruire auto sempre migliori, gli Hybrid Bonus e l’operazione City Car della Golden Automobili.