«Mi taglio le vene!». 40enne in crisi di nervi si barrica in casa minacciando suicidio

Nella serata di ieri, a Cervaro, i militari della locale Stazione sono intervenuti in località Redinio, dove un 40enne, già censito, in preda ad una crisi di nervi, ha tentato di aggredire per futili motivi i proprietari di casa, un 56enne e il figlio 35enne.

All’arrivo dei Carabinieri, l’uomo si è barricato in casa minacciando di suicidarsi mediante il taglio delle vene. Dopo vari tentativi, i militari intervenuti sono riusciti a far desistere il 40enne dal suo intendo, convincendolo a sottoporsi alle cure dei medici del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cassino dove è stato trasportato dal “118” e ricoverato presso il reparto di psichiatria.

Menu