giovedì 28 novembre 2013

MEMORY HOLES: “Ogni angolo di Cassino sarà un luogo di memoria”

“Ogni iniziativa in favore della memoria è un veicolo per trasmettere i valori della pace”. Con questa considerazione del Presidente Angelo Fardelli, l’associazione Cassino città per la Pace condivide il progetto dell’archeologo cassinate Dante Sacco. Memory Holes è una idea che nasce in occasione del settantesimo anniversario della distruzione di Cassino e Montecassino: “E’ un progetto condivisibile e che può essere realizzato ben oltre la data che cade per il 2014 – ha dichiarato Angelo Fardelli – Si tratta di una idea che lascia un segno nella storia e che non si ferma alle sole celebrazioni del settantesimo. Le Memory Holes, così come studiate, dovrebbero essere prese in considerazione seriamente dalle istituzioni perché porterebbero alla città benefici anche a livello turistico”. L’associazione Cassino città per la Pace si dice disposta ad una collaborazione con le altre associazioni del territorio che condivideranno il progetto che immagina la città di Cassino e le sue strade come una mappa di tutti gli eventi bellici conseguenti il bombardamento americano. “Segnare per sempre il territorio, significa imprimere in maniera indelebile nella nostra memoria, le barbarie della guerra come monito per la pace – si legge in una nota dell’associazione  – Il coinvolgimento della città e delle frazioni sarà totale e ogni angolo rappresenterà un luogo di memoria, di riflessione e di interesse storico”.

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.