giovedì 24 Ottobre 2013

Marino Fardelli: “La collaborazione tra gli enti è necessaria per rendere fruibili i percorsi storici e naturalistici come la Cavendish Road”

Dopo la riuscitissima manifestazione “Alla riscoperta della Cavendish Road” dello scorso 29 settembre, l’associazione “Cassino città per la Pace” continua nell’attività di riscoperta di luoghi e sentieri della memoria. Allo studio, una serie di percorsi che, durante il periodo bellico e in alcuni decenni seguenti, hanno rappresentato arterie strategiche e che oggi si trovano in completo stato di abbandono. “Da Caira a Terelle, dalla frazione Olivella a Valleluce, ci sono percorsi che hanno una rilevanza storica notevole – ha detto il Presidente dell’associazione Angelo Fardelli – e che intendiamo riportare all’attenzione di tutti, così come avvenuto per la Cavendish Road”.

In effetti, a conoscere il sentiero realizzato durante il secondo conflitto mondiale che da Caira porta a Montecassino, in città erano veramente in pochi. “Oggi, grazie alla manifestazione da noi organizzata e alla quale hanno preso parte, oltre a rappresentanti delle istituzioni come il sindaco Petrarcone e il presidente della provincia Patrizi da noi invitati, oltre che il consigliere regionale Marino Fardelli che ha appoggiato e sostenuto la manifestazione, si è messo in moto un meccanismo che ha reso pubblicità all’esistenza del sentiero”. Intanto la sistemazione della Cavendih Road è stato il tema al centro di un incontro presso il Consorzio di Bonifica Valle del Liri di Cassino promosso dall’associazione Cassino città per la Pace e dal consigliere regionale Marino Fardelli al quale ha preso parte, oltre a Damiano Parravano dell’associazione Linea Gustav, anche il Parco Naturale dei Monti Aurunci che ne ha la competenza territoriale.

In quella occasione è nata una collaborazione tra Enti che, ognuno per propria competenza, ha avviato o proseguito un lavoro di progettazione. “Con la nostra manifestazione e con l’incontro presso il Consorzio di Bonifica – ha detto ancora il presidente Angelo Fardelli – abbiamo avviato la conoscenza, la pubblicizzazione e quindi la cooperazione tra enti e associazioni per la riscoperta e la valorizzazione della Cavendish, così come in progetto per altri sentieri. La ripulitura, la sistemazione e la cartellonistica vanno realizzati infatti previa autorizzazione e solo dagli organi competenti dato che si tratta di monumenti storici”. Soddisfatto del percorso intrapreso il consigliere regionale Marino Fardelli che ha commentato: “La collaborazione tra gli enti è necessaria per rendere fruibili i percorsi storici e naturalistici come la Cavendish Road. La disponibilità del Presidente Ciacciarelli del Consorzio di Bonifica ad aprire un tavolo di lavoro, è stata fondamentale per dare seguito alla progettazione”.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a info@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Roma

A pochi passi dal Vaticano abbiamo scoperto un luogo che tratta la clientela con una cura eccezionale: The Center of Rome Bed and Breakfast.

SPONSOR

Lo spider più venduto al mondo compie 30 anni. Vieni a provare la vettura oggi stesso da Jolly Auto, concessionaria Mazda per Frosinone e provincia.

SPONSOR

Da oggi presso Jolly Rent Frosinone è disponibile anche sui veicoli commerciali FCA.

Land Rover

Non si tratta di un semplice restyling quello che caratterizza la Land Rover Discovery Sport 2020 in uscita il prossimo autunno.

Peugeot

All'interno tutti i dettagli delle vetture in promozione presso Jolly Automobili Peugeot, S.S. dei Monti Lepini km 6.600, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.