Marino Fardelli: “I giovani sono costruttori di pace. Cassino città per la pace, il nostro faro guida”

Un vero e proprio cantiere di educazione alla pace è quello che si apre lunedì 2 settembre presso la casa Exodus di Cassino dove, per una settimana, si alterneranno dibattiti, incontri, musica e sport per racchiudere il grande progetto di “Mille Giovani per la Pace” giunto quest’anno alla diciannovesima edizione. Lunedì, nella giornata inaugurale, è previsto un incontro che, partendo dalle celebrazioni del 70esimo anniversario della distruzione di Cassino e Montecassino, si concentrerà sul concetto di educazione alla pace.

Un percorso che già nei mesi scorsi è stato al centro di un vasto progetto che il consigliere regionale Marino Fardelli, tra i relatori dell’evento inaugurale di lunedì, aveva presentato come proposta di legge regionale e come linea guida di tutte le manifestazioni che segneranno il 2014, lavorando insieme ad alcune associazioni, anche alla riscoperta dei luoghi della memoria come formazione pedagogica per le future generazioni.

“Gli adulti di domani sono chiamati ad essere costruttori di pace. E i “mille” giovani che in questa settimana, zaino in spalla, raggiungeranno le case Exodus e tutti i luoghi dove si svolgeranno gli eventi, hanno sicuramente ben chiara la loro missione” ha detto il consigliere Fardelli che ha aggiunto: “L’evoluzione di una società pacifica avviene anche grazie a manifestazioni come Mille giovani per la Pace che ogni anno da Don Antonio Mazzi e da Luigi Maccaro a Cassino, rappresenta un momento di profonda riflessione dove si tenta di dare una risposta ai tanti interrogativi sulla costruzione di una società pacifica o sull’acquisizione e il rispetto dei diritti umani.

Da Mille giovani per la Pace alle celebrazioni per il 70esimo anniversario della distruzione di Cassino e Montecassino, lavoreremo sempre con lo scopo dell’educazione alla pace coinvolgendo i giovani attraverso il loro linguaggio fatto di incontri, di musica, di sport, di aggregazione e quindi di confronto. Cassino come città per la pace nel Mondo dev’essere il nostro faro guida” ha concluso il consigliere regionale Marino Fardelli. Lunedì sera il sipario di Mille giovani per la Pace verrà aperto dal concerto di Gianni Nazzaro che seguirà il dibattito “Se vuoi la pace, educa alla pace”.

Menu