21 febbraio 2012 redazione@ciociaria24.net

L’Asl replica: “Nessuna chiusura al S.Scolastica”

Con una nota stampa l’Asl di Frosinone rassicura sul rischio chiusura di alcuni reparti dell’ospedale di Cassino e Sora.

“Alle grida di allarme lanciate in questi giorni per l’Ospedale di Sora e Cassino desideriamo rispondere così:

 

OSPEDALE DI SORA

 

Cardiologia:  Non è affatto un Reparto a rischio chiusura. La direzione aziendale ha trasferito a Frosinone 1 cardiologo emodinamista per poter avviare l’Emodinamica h24 su 5 giorni feriali. Questo sì che è imminente ed è propedeutico ad avviare l’Emodinamica h24 7 giorni su 7 con indubbi benefici per tutta l’utenza provinciale inclusa quella di riferimento del comprensorio sorano. Si è proceduto anche a colmare i turni con aumento di acquisto di prestazioni.

Da più parti si è invocato di poter disporre in questa Provincia di una Emodinamica h24 per più giorni ed ora che le scelte gestionali, con sole risorse aziendali e pur tra mille difficoltà , marciano velocemente in questa direzione si levano allarmi di chiusura che – per quanto chiarito – sono solo illazioni.

 

OSPEDALE DI CASSINO

    

 Pediatria:   Le n. 4 Pediatrie aziendali (previste dal DCA n. 80/2010), e quindi anche quella di Cassino, sono in grado di assicurare i turni necessari. In particolare Cassino è supportata anche da ore in acquisto di prestazioni. Certo il blocco del turn over espone molti reparti della Asl a carichi di lavoro superiori – e questo ha voluto dire il Primario Torriero (come da lui stesso chiarito) – ma non vi è rischio chiusura né decisioni aziendali in tal senso. Spesso sono proprio questi allarmi intempestivi che rischiano di orientare l’utenza altrove ingenerando un circolo vizioso e, alla lunga, la caduta di attività dei Reparti.

 

Ortopedie:  Per quanto riguarda Ortopedia di Cassino siamo in attesa di ricevere la disponibilità all’incarico a tempo indeterminato da parte degli ortopedici contattati per sostituire il medico che si è trasferito altrove.

È comunque per lo meno strano che l’annuncio di chiusura di un reparto ospedaliero arrivi da soggetti esterni all’Azienda sanitaria. Comunque il Reparto di Ortopedia di Cassino, invece, è aperto e tutt’ora si stanno ricoverando pazienti e mercoledì è prevista attività di sala operatoria.

Marco Ferrara

 Capo Ufficio Stampa

 


Menu