Ladro maldestro ruba auto, poi va a sbattere sull’A1 e fugge a piedi sulla corsia d’emergenza

Nella prime ore della notte, una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino è stata allertata per un incidente con un solo veicolo coinvolto verificatosi sulla carreggiata sud della A/1, nel territorio del comune di Marzano Appio. Su posto si sono portati immediatamente gli operatori della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino trovando sulla carreggiata una Audi Q3 bianca, senza alcun occupante, che presentava gravi danni nella parte anteriore.

Messa in sicurezza l’area del sinistro, il personale della Polizia di Stato, nell’ispezionare l’interno del veicolo, ha rilevato la manomissione del blocco di accensione con la spaccatura di tutto il supporto in plastica sotto il volante. Un immediato sopralluogo nelle adiacenze dell’incidente ha poi consentito ai poliziotti di individuare una persona che si stava allontanando a piedi lungo la corsia di emergenza, in direzione Napoli.

A quel punto gli agenti della Polizia Stradale, avendo fondato motivo che l’auto fosse stata rubata, hanno proseguito la perquisizione dell’abitacolo, rinvenendo un grosso cacciavite, usato sicuramente per forzare il blocco di accensione, una centralina modificata sostituita a quella originale per avviare il motore, nonché un telefono cellulare.

Dalle verifiche sulla proprietà del veicolo è risultato che l’Audi Q3, intestata ad una società di noleggio con sede a Bolzano, è stata noleggiata a Roma e rubata all’ignaro utilizzatore. L’uomo fermato in autostrada, di origini campane, dopo aver dichiarato ai poliziotti che il cellulare ritrovato era di sua proprietà, è stato accompagnato negli uffici di Polizia per ulteriori accertamenti. Il partenopeo, con a carico precedenti specifici, dopo i riscontri investigativi, è stato denunciato per furto aggravato.

Menu