giovedì 18 febbraio 2016 redazione@cassino24.it

La Polizia di Cassino dichiara guerra ai furti. I ladri sono avvisati

Sono continuati anche nella serata di ieri i servizi straordinari di controllo del territorio nella città di Cassino e nel suo hinterland. Obiettivo dichiarato: il contrasto dei reati predatori. Pattuglie delle Volanti del Commissariato di Cassino e personale in borghese sono stati coadiuvati nei servizi da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, appositamente richiesti dalla Questura per rafforzare la presenza della Polizia di Stato nel frusinate.

Predisposti diversi posti di controllo nel corso dei quali sono state identificate complessivamente 60 persone, verificata la regolarità di 30 veicoli ed elevate 5 contravvenzioni al Codice della Strada. Effettuati, inoltre, numerosi passaggi e soste nelle zone ritenute sensibili sotto il profilo criminogeno, con riguardo a quelle più periferiche ed in particolare alla frazione di S. Angelo in Theodice, proprio in virtù della recrudescenza dei furti in abitazione rilevata negli ultimi tempi. L’attività di controllo, volta a prevenire e reprimere ogni forma di illegalità, continuerà anche nei prossimi giorni, con il massimo impiego di personale.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA