14 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

La COBAS chiede incontro in Regione per salvare la clinica “Villa degli Ulivi” a Sant’Elia Fiumerapido

A seguito della grave situazione venutasi a determinare per i 100 Lavoratori e Lavoratrici, infermierii, operatori socio sanitari e ausiliari, tutti dipendenti della Sogepi SRL, azienda titolare della Residenza Sanitaria per anziani e per pazienti con handicap gravi, denominata “VILLA DEGLI ULIVI” , sita in Sant’Elia Fiumerapido, alla data odierna gravano in difficoltà economiche a seguito del parziale pagamento da parte del Comune di Sant’Elia Fiumerapido delle fatture alla Società detentrice del servizio sanitario e soprattutto dalla parziale certificazione dei crediti da parte del Comune stesso a partire dall’anno 2009, che ha di conseguenza comportato l’impossibilità dell’ Azienda di pagare ai dipendenti la retribuzione di agosto 2013 e compromettendo il futuro dell’attività sanitaria pubblica che ad oggi ospita oltre 120 pazienti non autosufficienti, si richiede All’ill.mo Presidente della Regione Lazio, On. Nicola Zingaretti, agli Assessori in indirizzo, di convocare con urgenza un incontro tra le parti presso las ede regionale al fine di individuare, congiuntamente, possibili soluzioni alla controversia e scongiurare la cessazione dell’attività sanitaria con l’inevitabile perdita di 100 posti di lavoro e la fine drammatica di una assistenza sanitaria indispensabile per il territorio. In attesa di un immediato e cortese riscontro porgiamo cordiali saluti.

Per la Segreteria Nazionale A.S.La COBAS
Luigi Perduti

Scarica il documento originale

Menu