La capolista Virtus TSB Cassino torna alla vittoria contro la SS Lazio (80-61)

La BPC Virtus Terra di San Benedetto Cassino è tornata alla vittoria al cospetto di un pubblico numeroso che ha affollato il Palasport del Soriano di Atina , sconfiggendo dopo una bella partita una buona Lazio. Lo ha fatto dopo 2 turni esterni che hanno regalato amarezze, due sconfitte consecutive, alla compagine cassinate. Lo ha fatto dopo una settimana trascorsa con ansia e trepidazione per la salute di due degli artefici della splendida stagione , Loughlimi e Brambilla. Lo ha fatto con caparbietà e serietà , lavorando duramente e risollevandosi subito da grande squadra. La partita è stata contrassegnata dall’equilibrio nei primi tre quarti ma mai la Virtus TSB ha dato l’impressione di perdere il controllo dell’inerzia della gara . Rivetti e compagni infatti hanno lottato in difesa ed in attacco con grande concentrazione , permettendo alla squadra rossoblù di aggiudicarsi tutti i parziali . Buone notizie sono arrivate a coach Vettese da tutti i componenti del roster , anche dai giovanissimi (su tutti Saltarelli). Ora il calendario propone la sosta per le festività pasquali . Coach Vettese potrà recuperare energie e forze del suo roster per affrontare lo sprint finale di una stagione memorabile.

Grande reazione di orgoglio dunque  della BPC Virtus TSB nella ventitreesima giornata di questo esaltante campionato, al Soriano arrivavava una Lazio accreditatissima e lanciatissima, terza in classifica generale. Dopo le due sconfitte consecutive che secondo alcuni avrebbero dovuto mettere in crisi i cassinati, coach Vettese per tutta la settimana aveva  chiamato i suoi ad una partita di sostanza e soprattutto di estrema concentrazione.

E cosi è stato. Con Mohamed Loughlimi in tribuna, ad incitare i propri compagni dopo l’operazione al tendine rotuleo, fin dall’inizio si vede che la Virtus c’è. Con un Lo Tufo quasi a posto al fianco di D’Acunto la squadra gira, supportata anche da capitan Rivetti , garanzia di lotta, tenacia e orgoglio per una squadra ferita. Primo quarto 23 a 15 per la TSB con uno splendido canestro di De Monaco ad 1 secondo dalla fine. I romani tentano di opporsi, rientrano in parte dal -15 a metà del secondo quarto andando al riposo sul 42-31 per la Virtus TSB.

Alla ripresa dopo il riposo lungo  la squadra cassinate sembra però determinatissima e grazie a Rivetti e Maiuri che chiudono molto bene sotto le plance i romani , unitamente ad una percentuale realizzativa che si abbassa nel tiro da fuori da parte degli ospiti dovuta ad una maggiore pressione sui piccoli biancazzurri, la squadra di Vettese prende il largo chiudendo il 3 quarto avanti di 14 lunghezze , 60-46.

Partita quasi chiusa. La temuta reazione romana non si concretizza , in tal modo  l’ultima frazione viene amministrata da De Monaco e compagni; buon supporto arriva anche dalla panchina con i giovani Saltarelli, Evangelista e Manzari ,  la Virtus padrona del campo chiude con un perentorio 80-61 che la tiene saldamente in testa alla classifica.

Tra 15 giorni appuntamento a San Cesareo ( 6 aprile prossimo ore 18.00) contro la locale formazione per l’undicesima giornata del girone di ritorno.

Decimo Meridio – Ufficio Stampa Virtus TSB CASSINO   

 

BPC VIRTUS TSB CASSINO 

D’Acunto, Gonzalez, De Monaco, Evangelista  , Manzari  , D’Amore , Maiuri, Rivetti, Saltarelli, Lo Tufo
All . Vettese Aiuto all. : Mastrangelo

SS Lazio Bk

Melillo , Battistini , Lorenzi , Di Bartolomeo , Cesareni , Fabietti , Vilogorac , Buonocore , Arena, Scappini
All. Gelsomini

Arbitri : Panici e Piercarilli
Parziali : 23-15 ; 42 -31 (19-16) ; 60-46 (18-15) ; 80 – 61 (20-15)

 

Menu