10 novembre 2012 redazione@ciociaria24.net

Intrusioni illegali nel data base dell’Agenzia delle entrate. Arrestato cassinate

Sostituzione di persona, intromissione illegale in un archivio informatico protetto, furto di password. Con queste accuse è stato arrestato dalla Polizia Postale un ventottenne di Cassino che, come riporta il quotidiano Il Messaggero nella sua versione online, ha effettuato decine di intrusioni illegali nell’archivio informatico dell’Agenzia delle Entrate, ma anche delle Conservatorie Immobiliari, dell’Inps e perfino dei Tribunali. Le informazioni carpite illegalmente venivano poi vendute a chi aveva commissionato la ricerca.

 

Menu