sabato 16 Lug 2016

Il Sindaco di Cassino: «Nostro ricorso e quello di Acea paralizzano attività commissariale»

“Il consiglio di Stato ha ritenuto di respingere la nostra istanza di proroga dei tempi per la consegna degli impianti idrici ad Acea. Un atto quasi dovuto, ma che non cambia la sostanza dei fatti. Il nuovo ricorso per l’ottemperanza che è stato proposto da Acea ed il ricorso che noi inoltreremo la prossima settimana contro la nomina del commissario prefettizio, paralizzano a tutti gli effetti le eventuali iniziative commissariali”. Lo ha dichiarato il Sindaco del comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro.

“Sebbene il commissario prefettizio abbia urgenza, vera o presunta, di venire la prima settimana di agosto per redigere un eventuale verbale di consegna degli impianti, in realtà le sue attività sono già di per se paralizzate dal nuovo ricorso per ottemperanza promosso dal gestore idrico e definitivamente fermate con l’istituendo ricorso contro la sua nomina. Specificatamente in relazione alla nostra strategia difensiva che riguarda la sottoscrizione della convenzione con Acqua Campania e il ristoro delle opere di adduzione di Monte Trocchio. Un percorso difensivo nuovo, che come certificato dal Prefetto nella famosa lettera di martedì scorso, non è stato mai posto in evidenza nei cinque anni precedenti la mia amministrazione. Tant’è che questo fatto ha, comunque, sorpreso anche il commissario prefettizio in sede di stesura del verbale di insediamento.

Purtroppo per Acea gli interlocutori sono cambiati ed il sottoscritto farà del tutto per tutelare i cittadini e far in modo che l’acquedotto comunale rimanga nelle mani della suo legittimo proprietario, la città di Cassino. Insieme al mio staff stiamo vagliando tutti i percorsi possibili per riuscire a bloccare la cessione degli impianti. Questa battaglia va combattuta su più fronti e ci stiamo adoperando notte e giorno per portare a casa la vittoria”. Ha concluso il Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro.

PUBBLIREDAZIONALE - Il grandissimo store sorano fa "all in" mettendo sul piatto tutte le occasioni disponibili. Stavolta c'è davvero da leccarsi i baffi.

I più letti di oggi
Maxi furto alle poste di via Monti Lepini. Bottino da 170 mila. Ecco come hanno fatto ad entrare (foto)
1

FROSINONE TODAY - Furto notturno all'ufficio postale di via Monti Lepini altezza della caserma del comando provinciale dei Vigili del fuoco. Asportati ...

Maxi furto alle poste di via Monti Lepini. Bottino da oltre 170 mila
2

FROSINONE TODAY - Furto notturno all'ufficio postale di via Monti Lepini altezza della caserma del comando provinciale dei Vigili del fuoco. Asportati ...

Piedimonte, posti di lavoro in cambio di voti, indagati sindaco e vice sindaco
3

FROSINONE TODAY - Associazione a delinquere finalizzata al voto di scambio. Questa l'ipotesi di reato formulata dalla Procura di Cassino nei confronti ...

Ti potrebbe interessare
Kenneth Yen: il mister miliardo taiwanese ci ha lasciato

Kenneth Yen - Si è spento il 03 Dicembre 2018 Kenneth Yen, imprenditore taiwanese nonché una delle persone più ricche del pianeta. Nato a Taipei il 23 ...