Pubblicità
giovedì 29 dicembre 2016 redazione@ciociaria24.net

Il pessimo record di Cassino

Dati allarmanti che si ripetono sistematicamente da anni senza che nessun governo locale riesca a prendere adeguati provvedimenti.

Cassino «ha superato per la 55esima volta nell’anno solare i limiti di concentrazione di Pm10 nell’aria». La notizia è stata riportata oggi dal quotidiano L’Inchiesta. Nell’articolo vengono menzionati i dati dell’Arpa, Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Regione Lazio.

Neanche le tredici stazioni dislocate in vari municipi di Roma hanno fatto registrare dal 1 gennaio ad oggi numeri così allarmanti come quelli di Cassino». Numeri che fanno riflettere e che purtroppo si ripetono anche in altri comuni della provincia, come Frosinone e Ceccano.

Lo scorso 27 Dicembre, scrive L’Inchiesta, a Cassino sono stati registrati 156 µg/m3 di PM10, a Ceccano 182 e a Frosinone 185. Se si pensa che il limite di concentrazione giornaliera di Pm10 per metro cubo d’aria è per legge pari a 50 µg/m3, si comprende quanto sia grave la situazione.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DI OGGI
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA