2 dicembre 2013 redazione@ciociaria24.net

IL LICEO CARDUCCI CASSINO CONQUISTA L’ENNESIMO TROFEO

Ennesimo trofeo nella vetrina del Liceo Classico “Carducci”. Una vittoria, quest’ultima, conquistata sul campo europeo delle politiche inter- comunitarie, dello sviluppo linguistico e che ancora una volta vede come protagonista il gruppo I.T.E.R. (Intercultural Travelling European Road-crossing), il format Comenius di cui il Carducci è stata scuola coordinatrice nel biennio 2011/2013 . Il team di via Lombardia, capeggiato dal Dirigente scolastico Filomena de Vincenzo e dalle docenti referenti Fabiana Lancia e Patrizia Damato, con al seguito una rappresentanza degli studenti coinvolti nel progetto, nei giorni scorsi è sbarcato a Roma presso la Rappresentanza italiana della Commissione europea.

LICEO_CARDUCCI_CASSINO_660

Ultima tappa simbolica di una lunga avventura, che ha visto l’ITER coronarsi d’alloro sul podio – medaglia d’argento, per la precisione – del Label Europeo delle Lingue 2013, il riconoscimento di eco nazionale, inserito nell’ambito del programma LLP (Lifelong Learning Programme), teso a incentivare e premiare i progetti di formazione e istruzione particolarmente distintisi in materia di potenziamento delle competenze linguistiche e di cosmopolitismo targato UE. Enti scolastici, agenzie di lavoro, associazioni governative e no-profit sono stati insigniti dell’importante riconoscimento insieme al Liceo Classico della Città Martire  dalle responsabili nazionali dei progetti Comenius, Erasmus e Leonardo.

LICEO_CARDUCCI_CASSINO_660A

Non solo un momento di gloria, ma anche l’occasione giusta per trarre il bilancio di quest’attività biennale, che  oramai volge al termine. 25 studenti e 4 docenti dell’Istituto impegnati a ideare e coordinare i lavori del partenariato, 7 istituzioni scolastiche europee partners e altrettante mobilità all’estero, 2 premi rilasciati dalla UE : sono queste le cifre auree del successo del Comenius ITER. A tutto ciò si somma l’incommensurabile crescita culturale e umana, che è intrinseca all’idea stessa del viaggio (da qui l’acronimo iter) e resa maggiormente consapevole dallo studio progettuale della storia comune e condivisa delle Nazioni europee.

Il Label 2013 testimonia come il Carducci sia da anni impegnato nel creare una rete di scambi internazionali attraverso progetti Comenius e di gemellaggio, mossi dalla volontà unanime di ampliare gli orizzonti del background della scuola italiana e di inserirla in un circuito formativo ad ampio respiro. Questi gli studenti che hanno preso parte al Comenius: Emanuela Bevilacqua, Paola Ciamarra, Stefano Di Zazzo, Cristian Francescone, Fabiola Galardo, Michela Giannandrea, Caterina Golini Petrarcone, Lucrezia Lanni, Gian Marco Losi, Andrea Marra, Roberta Pinchera, Nayde Sardellitti,  Alessandro Silverio, Alessia Viola, Alessio Vittorelli, Christian Tomassi, Laura Vincenzo, Elvira Zambardi.

Menu