4 novembre 2014 redazione@ciociaria24.net

Il cane è il miglior amico dell’uomo, ma certi uomini sono i peggiori nemici dei cani [FOTO]

La Polizia Provinciale, Distaccamento di Cassino, ha scoperto un’attività di commercio abusivo di animali di affezione ad Esperia. Dopo aver ricevuto una segnalazione per tale reato, il Ten. Pietro D’Aguanno con l’Isp. Sup. Severino Fragnoli e l’Isp. Luigi Cerro, hanno iniziato un’attività di indagine per scoprirne la veridicità.

In seguito a appostamenti hanno sorpreso un cittadino italiano residente a Esperia (Fr) mentre tentava di vendere un cucciolo meticcio di tre mesi di vita circa. L’animale era sprovvisto dell’iscrizione presso l’anagrafe canina. Le indagini degli uomini agli ordini del Comandante Belli hanno portato a scoprire, mediante una perquisizione effettuata anche con l’ausilio dei carabinieri, l’esistenza in locali adiacenti l’abitazione dell’uomo, di sette pastori tedeschi e altri tre cuccioli, tenuti in condizioni fortemente disagiate.

I cani, visitati da un veterinario della Asl immediatamente, sono stati trovati in gravissime condizioni di salute, uno di loro in fin di vita e altri in una situazione molto compromessa. Gli animali sono stati affidati in custodia all’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali).

Menu