Grossi e Di Russo – Cassino Ethica: una tre giorni dedicata all’integrazione ed all’approfondimento

“Il mese di maggio si aprirà con una nuova prima edizione della manifestazione ‘Cassino Ethica’, un evento proposto dall’omonima cooperativa sociale e che noi come Comune abbiamo inteso realizzare anche grazie al patrocinio dell’Università degli Studi di Cassino e della Asl di Frosinone.” Con queste parole l’assessore alla cultura del Comune di Cassino, Danilo Grossi, ha presentato la prima edizione della manifestazione che si terrà nella nostra città il 9, 10 e 11 maggio prossimi. “Si tratta di una manifestazione – ha continuato Grossi – che mette al centro l’azione del governo locale, inteso come attore cruciale nell’organizzazione e nell’erogazione dei servizi, oltre che come interprete delle istanze del territorio. Siamo felici di ospitare questo evento nella nostra città nella ferma convinzione che sia un modo per sensibilizzare gli Enti, quanto le varie organizzazioni, associazioni e cittadini a fare rete per affrontare nel miglior modo possibile la quotidianità ed anche le emergenze che si manifestano in tutti i settori della vita sociale.” Sulla manifestazione è intervenuto anche l’assessore ai servizi sociali del Comune di Cassino, Stefania Di Russo, che ha sottolineato il ruolo che da tempo la cooperativa sociale Ethica svolge sul territorio. “Sono ormai anni – ha evidenziato la Di Russo – che Ethica gestisce il Centro per Rifugiati del Sistema di Protezione per ‘Richiedenti Asilo’ del Comune di Cassino, e si è occupata di formazione sui rifugiati a livello nazionale. La grande manifestazione che avrà luogo il 9, 10 ed 11 maggio è l’occasione ideale per effettuare una serie di riflessioni su quello che avviene nella società in cui viviamo, con particolare riferimento a tutte quelle persone che per le ragioni più disparate vivono in un Paese per loro straniero. Proprio sul tema dell’integrazione delle popolazioni straniere, infatti, verterà l’incontro di apertura della manifestazione previsto per la mattina di giovedì 9 maggio ed al quale io interverrò personalmente. A seguire diversi saranno i temi trattati nel corso della tre giorni che, oltre ad essere improntata sulla formazione, prevede nei pomeriggi una serie di tavole rotonde di approfondimento relativamente ai temi sociali. Un’altra prima edizione, quindi, che consentirà a noi tutti di poter conoscere meglio alcuni aspetti che caratterizzano sempre più una società come la nostra in continua evoluzione.  Cassino Ethica, infatti, vuole essere uno spazio di formazione e discussione, di gruppi di lavoro, di scambio di conoscenze, di creazioni di rete e connessioni delle istanze, per non dire solo ‘non va bene’, ma attivare sinergie all’interno della società civile.”

Menu