giovedì 29 ottobre 2015 redazione@cassino24.it

Grande riconoscimento nazionale per il Comune di Cassino

“Essere stati invitati a Torino per portare l’esperienza del Comune di Cassino in materia di Comunicazione Istituzionale e nuovi mezzi di comunicazione è un ulteriore riconoscimento al lavoro che come Amministrazione abbiamo portato avanti per rendere Cassino una città al passo con i tempi in sintonia il concetto di smart – city che caratterizza le più importanti realtà italiane ed europee.” A dichiararlo l’assessore all’informatizzazione del Comune di Cassino, Danilo Grossi, che venerdì 30 ottobre sarà a Torino per la XXXII assemblea nazionale Anci, l’assise annuale dell’Associazione che riunisce tutti i Comuni italiani, a cui prenderanno parte anche il Capo dello Stato Sergio Mattarella, il presidente del Consiglio Matteo Renzi, oltre che una vastissima rappresentanza di Ministri.

“Dopo aver avuto l’opportunità di illustrare il lavoro svolto a Cassino – ha continuato Grossi – al workshop sulle nuove tecnologie ed al Forum PA 2015, dove è stato apprezzato e preso ad esempio, domani sarà la volta di Torino, un’altra vetrina importante che ci permette di far conoscere la nostra esperienza a tutti i comuni italiani che saranno presenti. In una società sempre più tecnologicamente avanzata è necessario che anche gli uffici pubblici e tutti gli uffici che si interfacciano con i cittadini stiano al passo con i tempi, non solo attraverso servizi on line sul sito istituzionale, ma anche attraverso applicazione che l’utente può consultare direttamente dal proprio cellulare.

Può sembrare che le due cose coincidano, ma in realtà così non è. Oggi anche quella che è la comunicazione istituzionale deve avere requisiti ben precisi a partire dalla tempestività ed immediatezza dell’informazione. Ed è proprio ragionando su questo aspetto che al Comune di Cassino abbiamo iniziato un percorso che potesse assicurare una maggiore vicinanza tra cittadini ed istituzioni. L’idea è semplice: informare i cittadini e permettere agli stessi di interagire con segnalazioni e suggerimenti. Da queste basi è nata comunica city, l’app del Comune di Cassino destinata per smartphone, che seleziona informazioni che l’utente riesce a raggiungere in massimo due passaggi e di cui abbia particolarmente bisogno in mobilità. Su questa base è nata anche la newsletter del Comune di Cassino che viene inviata ogni inizio settimana con tutti quelli che sono gli avvenimenti, gli appuntamenti e le manifestazioni che si svolgono in città nell’arco dei sette giorni seguenti.

Due mezzi per accorciare la distanza tra chi comunica e l’utente, mantenendo, ovviamente, sempre aggiornati ed efficienti quelli che sono i canali classici come il sito istituzionale o la pagina facebook dell’Ente. Ma il percorso che abbiamo intrapreso come Amministrazione nell’ambito dei servizi on line non è solo inerente alla comunicazione, ma anche alla possibilità che i cittadini hanno di far pervenire con semplici passaggi delle segnalazioni agli uffici comunali. Mi riferisco al portale per la segnalazione delle criticità di natura manutentiva, raggiungibile dal sito istituzionale dell’Ente, attraverso il quale il cittadini con pochi semplici passaggi può far presente la zona in cui è necessario intervenire e seguire l’iter della segnalazione che viene presa in carico dagli uffici comunali per la risoluzione. Tutti servizi che in breve tempo hanno fatto registrare ottimi risultati e che dimostrano la bontà della scelta di un’Amministrazione al passo con i tempi che vuole ridurre sempre di più la distanza tra istituzioni e cittadini, nella ferma convinzione che l’utilizzo delle nuove tecnologie rappresenti anche un’opportunità importante per valorizzare e promuovere il proprio territorio e le bellezze che lo caratterizzano, garantendo una sempre maggiore efficienza dei servizi.” proprio territorio e nell’efficienza dei servizi al cittadino utilizzando le nuove tecnologie

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA