venerdì 8 novembre 2013

“Gli eroi di Montecassino: storia dei polacchi che liberarono l’Italia”: Fardelli porta l’opera giornalistica a Cassino

La scoperta del libro è avvenuta per caso, dalle pagine di un quotidiano nazionale. E’ stato così che il consigliere regionale Marino Fardelli, appassionato della storia del nostro territorio e autore di una proposta di legge regionale sul settantesimo dalla distruzione di Cassino e Montecassino, ha deciso di contattare l’autore e di portare l’opera a Cassino con la presentazione ufficiale il 15 novembre presso il Palagio Badiale. “Un lavoro giornalistico sulla presenza dei soldati polacchi in Italia durante gli ultimi due anni di guerra e di un popolo bistrattato, chiuso tra i nazisti e i comunisti russi – ha detto l’on.le Fardelli – che racconta di Montecassino e del tragico errore che portò al bombardamento e alla sua distruzione. Bravo l’autore che ha raccontato una miniera di grandi eventi ma anche di minuzie che suscitano emozione e riflessione”. Luciano Garibaldi è un giornalista e saggista, un coraggioso e documentato storico poco conosciuto forse in Italia, ma molto apprezzato all’estero e autore di altre opere storiche. Un libro che narra la vicenda del corpo di spedizione polacco che in Italia si battè valorosamente contro i tedeschi e che sintetizza le grandezze generose ma anche le contrapposizioni ipocrite dei liberatori angloamericani. Il nucleo centrale del libro sono le pagine che portano alla mattina del 18 maggio 1944 quando la biancorossa bandiera polacca del II corpo venne issata sulle rovine dell’abbazia benedettina, inutilmente rasa al suolo dai bombardieri Usa. Furono complessivamente 860 i caduti polacchi in quelle giornate e che oggi riposano nel loro cimitero militare a Montecassino. “Un lavoro che ho voluto portare all’attenzione della città di Cassino proprio perché narra di vicende storiche dettagliate che riguardano proprio il nostro territorio – ha dichiarato l’on.le Marino Fardelli – e che rappresenterà un nuovo e prezioso lavoro da conservare nella memoria storica”. Alla presentazione del 15 novembre prenderanno parte le associazioni del cassinate impegnate nelle rievocazioni storiche come Roberto Molle Presidente di Battaglia Cassino, Gaetano De Angelis Curtis Presidente Centro Documentazione Studi Cassinati, Jadwiga Pietrasik Capo dell’Ufficio Consolare dell’ambasciata polacca e Anton Mosiewicz del 2° Corpo polacco, reduce della battaglia di Montecassino. Relatore per Montecassino sarà Don Antonio Potenza che ha gentilmente concesso il Palagio Badiale. Parleranno anche il sindaco di Cassino Petrarcone e l’ex sindaco Antonio Grazio Ferraro che, testimone della guerra, saprà raccontare episodi ed aneddoti che come sempre rapiranno la platea.

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1