GLI ARCHI VILLAGE CASSINO – Tra rap e reggae, tutti a ballare al ritmo di Entics ed Emis Killa

Una lunga staffetta di musica reggae e rap ‘tosto’, quella che ha traghettato il pubblico de “Gli Archi Village” nella settima serata della straordinaria kermesse. Una serata che ha riconfermato ancora una volta la capacità degli organizzatori di mixare generi musicali eterogenei tra loro, ottenendo un boom di riscontri. E l’appuntamento dedicato ai fan più assidui del mondo affascinante del rap non ha di certo deluso le aspettative: con un ideale ‘passaggio del testimone’ tra Mr Entics (Cristiano Zuccheddu) ed Emis Killa (Emiliano Giambelli), giovani ma entrambi affermati rapper a livello nazionale, i beat dei loro brani hanno infiammato i tantissimi fan giunti da tutta Italia per seguirli. Le componenti hip hop dei loro lavori ed il travolgente modo di parlare al pubblico non potevano non scatenare l’irrefrenabile voglia di saltare e muoversi al ritmo dei pezzi dei due originali rapper milanesi che hanno saputo infiammare la platea.

«I giovani non devono arrendersi mai di fronte ai ‘no’ che gli verranno detti – ha sottolineato Mr Entics prima del concerto, ribadendolo poi anche sul palco – Devono affrontare e superare le difficoltà coltivando le proprie passioni fino in fondo, credendoci fortemente. Anche se in Italia c’è una crisi generalizzata, sono contento che le persone scelgano di prender parte ai concerti come punto di aggregazione e condivisione. E noi siamo pronti a farli ballare. Ho visto la line-up de “Gli Archi Village” – ha aggiunto Mr Entics – e sono contento di farne parte, rappresentando anche il mondo del rap in mezzo a grandi artisti del panorama musicale, già affermati, che tra l’altro stimo tantissimo. Siamo molto felici di poter partecipare alla manifestazione».

«E’ la mia prima volta a Cassino, anche se sono già stato in passato a Frosinone» ha aggiunto Emis Killa, a pochi minuti dalla sua esibizione che ha mandato in delirio il pubblico. «Ai ragazzi di Cassino ed in generale a chi ascolta la mia musica consiglio sempre di divertirsi partecipando ai concerti ed apprezzando la musica dal vivo – ha aggiunto Emis Killa – Al di là dei messaggi che passano attraverso le mie canzoni, nelle esibizioni live voglio più che altro trasmettere un tipo di atmosfera positiva, sottolineando il valore di un concerto dal vivo, piuttosto che di un altro modo di ascoltare musica,
perché è tutt’altra cosa: se ti piace nel profondo la musica, devi viverla. E se un artista è bravo deve saperti emozionare anche attraverso le vibrazioni e le espressioni durante le esibizioni. Quello che mi interessa è far divertire chi mi segue e spero sempre di riuscirci appieno».

[nggallery id=27 template=caption]

Menu