Furti, prostituzione e droga a Cassino: ecco come la Polizia difende il territorio

Continuano senza sosta i servizi straordinari di prevenzione e controllo del territorio predisposti in sede di “Cabina di regia”, riunione nella quale viene pianificata in modo puntuale l’attività di polizia, voluta dal Questore Santarelli per contrastare con pugno duro le varie forme di illegalità. Il contrasto dei reati predatori, dello sfruttamento della prostituzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti ha riguardato in particolare la città di Cassino.

Gli uomini del Commissariato di P.S. di Cassino, con l’ausilio di pattuglie Reparto Prevenzione Crimine Campania hanno passato al setaccio le arterie principali che conducono alla città martire ed i maggiori luoghi di ritrovo di giovani le stazioni di autobus e quella ferroviaria. Nella sola giornata di sabato 16 maggio sono stati effettuati nella città di Cassino dagli operatori di polizia, compreso quelli delle specialità, 6 posti di controllo, identificate 40 persone e verificato la regolarità di 31 veicoli ed 1 persona denunciata ai sensi dell’art.650 del Codice Penale .

Menu