28 ottobre 2014 redazione@ciociaria24.net

Furti con scasso nel cassinate: notte di arresti, denunce ed FVO

Proseguono incessantemente i servizi di prevenzione nel territorio cassinate, disposti dal Comando Compagnia e tesi alla captazione di soggetti di interesse operativo nonché a contrastare la commissione dei reati predatori. La scorsa notte, il personale della Compagnia di Cassino, infatti, nell’espletamento di tale attività preventiva hanno in arresto, poiché colti nella flagranza di reato di “furto aggravato”, in concorso tra loro, un 59enne ed un 30enne del luogo. I due sono stati bloccati dai militari operanti mentre tentavano un furto presso un supermercato sito nella “città martire” Gli stessi, ad espletate formalità di rito, su disposizione dell’A.G. venivano tradotti presso le proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato nelle prossime 48 ore. Il veicolo utilizzato, inoltre, è stato sottoposto a sequestro amministrativo in quanto sprovvisto di assicurazione obbligatoria.

Nello stesso servizio è stato denunciato alla competente A.G., un 50enne di Napoli, poiché resosi responsabile dei reati di “possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli” ed “uso di atto falso”. L’uomo, controllato nel parcheggio antistante un’attività commerciale (sita in Cassino) a bordo della propria autovettura, a seguito di perquisizione veicolare, è stato trovato in possesso di arnesi atti allo scasso, che venivano contestualmente sottoposti a sequestro. I successivi controlli sul veicolo hanno permesso di accertare che il prevenuto circolava anche con la documentazione assicurativa falsificata e pertanto il veicolo è stato sottoposto a sequestro. Inoltre, nei confronti dello stesso, è stata inoltrata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O., con divieto di far ritorno nel Comune di Cassino per tre anni.

Menu