7 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Fiat, Linea comune di Fardelli e Abbruzzese: “Rifinanziare la LR 46”

Comunicato stampa congiunto dei consiglieri regionali Marino Fardelli e Mario Abbruzzese intervenuti sulla questione Fiat con il fine unanime della richiesta di rifinanziamento della LR 46 del 2002 in sede di assestamento di bilancio regionale. Una legge attraverso la quale la Regione Lazio promuove interventi per qualificare il tessuto produttivo e valorizzare le potenzialità delle aree interessate dalla crisi dello stabilimento di Piedimonte San Germano, con l’obiettivo di sostenerne lo sviluppo economico e l’occupazione e di rafforzare la competitività del sistema produttivo locale.

Nella nota congiunta, i consiglieri regionali Fardelli e Abbruzzese hanno valutato la situazione occupazionale ed ecomomica che nel 2002 portò al varo della legge a seguito della presentazione da parte della Fiat di un piano di esubero che poneva centinaia di lavoratori in mobilità e in cassa integrazione a zero ore. Cifre che vennero definite allarmanti e per le quali si ricorse al varo della LR 46 per ripristinare i livelli occupazionali.

“Oggi – affermano i consiglieri Fardelli e Abbruzzese nella nota – la nostra economia continua ad essere fortemente legata all’azienda automobilistica che conta 3900 dipendenti diretti e 6000 nell’indotto e le notizie relative a futuri investimenti, pur essendo state accolte positivamente, oltre a non chiarire cifre di eventuali investimenti né modelli di auto, non risolvono a breve la situazione occupazionale”. Nuove ore di cassa integrazione sono infatti previste per le prossime settimane.

I consiglieri Fardelli e Abbruzzese ritengono la legge varata nel 2002 “uno strumento legislativo fondamentale per tutelare nell’immediato l’occupazione e per incentivare i vertici Fiat a reinvestire sullo stabilimento di Piedimonte San Germano rendendolo ancora uno stabilimento strategico per la casa automobilistica, ma anche uno dei più avanzati a livello tecnologico e di standard di sicurezza, come già accaduto in passato. Tutto questo genererebbe la ripartenza non solo dell’indotto, ma anche dell’economia nei diversi settori di tutto il territorio”.

I consiglieri Marino Fardelli e Mario Abbruzzese, ritenendo l’assestamento di bilancio “una occasione per aggiornare il bilancio alle vicende economiche e finanziarie urgenti sopravvenute, chiederanno il rifinanziamento della LR 46 come atto urgente e non più rinviabile confidando anche nell’impegno del Presidente della Commissione Bilancio Mauro Buschini” hanno concluso i consiglieri regionali Mario Abbruzzese e Marino Fardelli.

Menu