Ferro, manganese, alluminio e mercurio nelle acque di Cassino

I prelievi effettuati dai tecnici dell’Arpa Lazio in un pozzo privato di via Sferracavalli, alla periferia di Cassino, lo scorso 26 Febbraio, hanno permesso di accertare la presenza nelle acque di valori oltre soglia di ferro, manganese, alluminio e mercurio. Presenti, ma al di sotto dei valori soglia, tracce di Cromo Totale e Cromo VI. Il pozzo analizzato si trova a circa 800 metri da una ex discarica, situata in località Nocione. Gli ambientalisti, molto preoccupati per la vicenda, chiedono alle istituzioni di avviare celermente una bonifica del sito.

Menu