EXODUS CASSINO – “Mille Giovani”, alla vigilia una giornata in fattoria didattica

Una giornata in fattoria didattica per aprire la 19esima edizione di “Mille Giovani per la Pace”. Alla vigilia della kermesse, che prenderà il via il prossimo 10 settembre – e si svolgerà fino al 15 settembre presso la comunità Exodus di Cassino – domenica 9 settembre, dalle ore 9 di mattina alle 18:30 di sera, la Cascina di San Pasquale ospiterà le famiglie per trascorrere una giornata insieme, all’interno della fattoria didattica “Il giardino di Pan” della Fondazione di don Mazzi. Dopo il successo della due giorni sperimentata nel mese di giugno, i responsabili del settore Adriano Tonietti ed Egidio Cavallaro proveranno a bissare  proponendo ulteriori attività. Come spiegano gli organizzatori è in atto una ristrutturazione dell’intera comunità e «la fattoria didattica  per l’occasione sarà ampliata e aperta sempre più a percorsi con le scuole e con le famiglie. I bambini potranno assaggiare il miele direttamente dalle arnie: un’esperienza davvero unica e da non perdere, perché non capita certo tutti i giorni. Inoltre i più piccoli potranno sperimentarsi in varie attività quali: impastare il pane, raccogliere le verdure, “conoscere” le piante” e “conoscere” gli animali. In una sola parola: conosceranno più da vicino la Fondazione Exodus di Cassino, che oggi non è, e non deve essere più vista, solo come comunità terapeutica, ma come una “casa delle arti” e un centro educativo aperto a tutti». In giardino ci sarà inoltre un’area pic-nic con le famiglie, con i prodotti biologici della fattoria Exodus. Le famiglie interessate potranno confermare la loro presenza entro il 3 settembre, tramite il profilo ufficiale di Exodus Cassino sul social network facebook, oppure potranno rivolgersi direttamente alle organizzatrici al seguente indirizzo di posta elettronica: fattoria@exodus.fr.it oppure rivolgersi in comunità allo 0776311788 e chiedere di Federica o Emilena.  Per gli adulti la giornata in fattoria ha un costo pari a 10 euro, soli 5 euro, invece, per i bambini. Proprio i più piccoli avranno quindi la possibilità di trascorrere una domenica nella cascina di Exodus, con i loro genitori, tra il vivaio, gli animali da cortile, imparando a fare il pane e a ricavare il miele dalle arnie. Con loro ci sarà ovviamente il responsabile di Exodus Luigi Maccaro che evidenzia l’importanza dell’evento: «Le famiglie possono e devono vivere momenti di aggregazione e di intimità. L’idea si è già dimostrata vincente nella sperimentazione dello scorso 17 giugno. Il 9 settembre, alla vigilia dell’inaugurazione della “Mille Giovani”, certamente appassionerà ancor di più grandi e piccoli, che saranno coinvolti in una giornata dedicata alla campagna, alla natura e all’esplorazione».

Menu