mercoledì 5 settembre 2012

Exodus Cassino – L’informazione on line e i giornalisti precari alla “Mille Giovani”

Giornalismo web e giornalisti precari: la “Mille Giovani per la Pace” accende i fari sul mondo della comunicazione. Nel corso dell’evento che si aprirà lunedì pomeriggio con una maratona che partirà dalla piazza del Municipio, sino ad arrivare nella Cascina di San Pasquale, Exodus prevede di dedicare due appuntamenti all’informazione. Il più atteso è in programma per venerdì pomeriggio alle ore 17: “Liberi nella rete. Internet, informazione e terzo settore: la nuova frontiera della partecipazione”. Questo il titolo dell’incontro che vedrà tra i relatori Daniele di Nunzio, sociologo e ricercatore dell’Ires; Emanuele Tedesco, blogger e ricercatore all’Università La Sapienza di Roma. Vincenzo Moretti, sociologo della Fondazione Di Vittorio e docente all’Università di Salerno; Stefano Milani, giornalista di RadioArticolo1, del Manifesto e del Corriere della Sera e responsabile del “Radiogiornale Sociale” e Luigi Maccaro, responsabile della sede di Cassino della Fondazione nonché del sito web di Exodus. Modererà Carlo Ruggiero, giornalista web.

«Quello della rete è ancora un  mondo inesplorato, per questo noi di Exodus che siamo molto sensibili al tema della comunicazione intendiamo fermarci a riflettere e a far riflettere su questo argomento. In un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo, la comunicazione e l’informazione online, specie declinata nell’ottica del Web 2.0 acquisiscono un nuovo peso. La comunicazione sociale ha infatti per protagonisti i cittadini cosiddetti “attivi”, riuniti in organizzazioni strutturate o in associazioni informali, persone che oggi possono incontrarsi più facilmente grazie alla infinita “piazza telematica” rappresentata dal web. E lo stesso vale anche per l’informazione locale, con la nascita di centinaia di “gazzette digitali” sul tutto il territorio nazionale. Organi di informazione nuovi, in cui i veri protagonisti sono sempre più i cittadini».

Ma nella sei giorni si parlerà anche della difficile situazione in cui spesso si ritrovano ad operare i giornalisti precari. Per questo martedì sera, alle ore 20, sarà presente Antonio Loconte (nella foto), autore del libro “Senza paracadute: diario tragicomico di un giornalista precario”, pubblicato di recente per i tipi Adda Editore, con la prefazione di Antonio Caprarica. Del difficile mondo del precariato nel mondo dell’informazione, ma non solo, discuterà con l’autore del volume la professoressa Fiorenza Taricone, presidente del corso di laurea in Scienze della Comunicazione dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Il compito di moderare il dibattito è affidato invece a Loris Fratarcangeli, direttore dell’emittente televisiva Extra Tv.

PUBBLIREDAZIONALE - Con i preziosi consigli della Specialista in Dermatologia del Poliambulatorio Ce.Ri.M. di Sora, potremo gestire al meglio l'esposizione della nostra pelle ai raggi solari.

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.