18 febbraio 2012 redazione@ciociaria24.net

Danni maltempo, Abbruzzese: “tempestivo l’intervento del governo regionale”

“La celerità con cui l’Amministrazione Polverini è intervenuta per sostenere i territori colpiti dalla violenta ondata di maltempo è segno dell’importante attenzione riservata a cittadini e imprese. Allo stesso tempo dimostra la grande capacità amministrativa del centrodestra, oggi alla guida del Lazio, regione che da sola rappresenta ben l’11% del Pil nazionale”.

Lo ha dichiarato in una nota Mario Abbruzzese, Presidente del Consiglio Regionale del Lazio, all’indomani della riunione di Giunta nella quale sono stati deliberati interventi complessivi a sostegno del territorio e delle Pmi per circa 500 milioni di euro.

“Questo pacchetto di fondi regionali, statali ed europei – ha continuato Abbruzzese – saranno impiegati per rimettere in moto tutte quelle realtà produttive che hanno subìto ingenti danni, come ad esempio il comparto agricolo e ambientale che è stato fra i più martoriati dall’ondata di maltempo e che proprio per questo motivo potranno beneficiare di finanziamenti per oltre 40 milioni di euro. Inoltre, in considerazione del grande sforzo fatto da Comuni, Province, Consorzi, Unioni, Associazioni di volontariato e Enti direttamente coinvolti nell’emergenza, la Regione ha stabilito di predisporre pagamenti diretti, al fine di poter dare risposte immediate ai cittadini toccati dall’eccezionale nevicata della scorsa settimana”.

“Altro elemento da non sottovalutare – ha aggiunto il presidente dell’Assemblea regionale – è l’attenzione che la giunta Polverini ha voluto dimostrare con la proroga dei termini per la partecipazione ai bandi regionali in scadenza nel mese di febbraio. Un’iniziativa che sicuramente verrà apprezzata soprattutto dagli Enti locali. 

Il governo regionale non ha poi dimenticato di mettere in campo anche strumenti utili per le Pmi, destinando risorse per l’istituzione di un fondo di garanzia, tramite Banca Impresa Lazio, e con l’estensione dell’accesso alla Cassa integrazione in deroga  per le aziende colpite dall’emergenza e che oggi hanno urgente necessità di rimettersi in moto”.

“Questo grande lavoro di squadra che ha visto unite Istituzioni, associazioni di categoria e parti sociali – ha concluso Abbruzzese – è stato e sarà determinante per uscire da questa emergenza, che ha colpito gran parte delle province del Lazio ed in particolare quella di Frosinone”.

Menu