mercoledì 27 novembre 2013

Danilo Picano: “Quale altro fantomatico argomento troverà l’opposizione per attaccare il sindaco di Cassino?”

“Con il pronunciamento dell’Autorità Anticorruzione e Trasparenza sulle Amministrazioni per quanto concerne la questione del doppio incarico del sindaco possiamo scrivere la parola fine ad una querelle strumentale quanto sterile che l’opposizione ha cavalcato più volte facendone quasi, non avendo altro cui appellarsi, il proprio cavallo di battaglia. Come si evince perfettamente da quanto riportato anche oggi dai giornali, infatti, l’Autorità ha evidenziato che non esiste presupposto per invocare l’incompatibilità relativamente ad incarichi precedenti all’emanazione del decreto stesso.

Ora il punto è un altro: l’opposizione, o per meglio dire chi dall’esterno trama con e per essa, quale altro fantomatico argomento troverà per attaccare la persona del sindaco di Cassino? Già perché finora di questo si è trattato. Non di divergenze o critiche di natura politica basate su fatti concreti, ma di veri e propri attacchi alla persona, mirati a scalfire l’immagine del sindaco e della sua famiglia. Tentativi che, sebben artatamente pilotati, sono andati più volte a vuoto; non solo perché il nome del sindaco Petrarcone e quello della sua famiglia sono indissolubilmente legati alla storia di Cassino, ma soprattutto perché di vero non c’è mai stato niente. D’altronde si sa, quando si vanno a toccare, con un’azione politica seria e trasparente, gli interessi che altri per anni hanno gestito, ecco che parte la macchina del fango. Una macchina che è partita a suon di manifesti, molti dei quali (per non dire tutti) di cattivo gusto, e tutti rivolti solo ed esclusivamente alla figura del sindaco. Una dimostrazione della penuria di argomentazioni di un’opposizione frammentata, anzi da ieri ulteriormente frammentata, che non avendo nulla cui aggrapparsi scade nel personale come avvenuto proprio con i manifesti relativi al Cosilam attaccati, abusivamente questo va sottolineato, in diversi comuni limitrofi. Insomma per farla breve le grandi manovre sono iniziate e l’opposizione che siede fuori dal Consiglio Comunale vuole andarsi a riprendere quei centri di potere che per anni sono stati sotto la loro, personalistica e non finalizzata alla collettività, gestione. Ma noi non permettiamo a nessuno di mettere in discussione la credibilità del nostro sindaco e di conseguenza quella della nostra Amministrazione Comunale, tantomeno con illazioni senza riscontro o, come nel caso Cosilam, con un tentativo goffo prontamente smentito dal pronunciamento dell’Autorità. L’azione politica della nostra Amministrazione è sempre stata improntata sulla trasparenza e sul rispetto delle regole, cosa che forse infastidisce gli oppositori extra assise della città. Un’Amministrazione composta da persone serie ed oneste che hanno avuto il coraggio di proporre un progetto nuovo di città, lavorando ogni giorno per farlo divenire realtà attraverso, e questi sono fatti non parole, l’attenzione verso le fasce più deboli, il miglioramento dei servizi (come dimostrano i due asili nido comunali che sono strutture di altissimo profilo), la rivoluzione della Raccolta Differenziata, la difesa dell’acqua pubblica e un’idea di assetto urbanistico finalmente precisa e non fatta di continue varianti come era consuetudine nel passato. Fatti concreti che continuiamo a portare avanti senza mai chinare il capo davanti ai tentativi, spesso grotteschi, di chi ha iniziato un percorso per tornare a gestire quel che due anni e mezzo fa ha perso, scegliendo la strada della calunnia, spesso accoppiata al vile atteggiamento dell’anonimato, per gettare fango dove fango non c’è. Quello che mi meraviglia veramente è l’opposizione consiliare che talvolta si è prestata a questi giochetti, ma d’altronde è pur vero che al loro interno è in atto una lotta intestina che genera una corsa alla sopravvivenza politica. La conferma l’abbiamo avuta anche ieri con la costituzione del terzo gruppo politico in due anni da parte degli stessi due consiglieri di opposizione. Insomma, noi ai manifesti preferiamo i fatti e continuiamo la nostra azione politica che ha dimostrato concretezza, lasciando all’opposizione, oltre ai goffi tentativi, i manifesti e le lotte intestine. Con la certezza che oltre ai ‘falchi’ e alle ‘colombe’, che da ieri si sono presentati in Consiglio Comunale, all’esterno c’è sempre una ‘chioccia’ che ‘suona la carica’. Noi continuiamo a pensare a Cassino ed ai cittadini, senza soffermarci sulla diatriba ornitologica; anche perché all’orizzonte, purtroppo per l’opposizione, al suo interno non si vedono aquile.” È quanto emerge in una nota a firma del capogruppo de I Democratici Danilo Picano.

Ferentino, violenta e mette incinta la figlioletta. 64enne condannato a 9 anni e 6 mesi di carcere
18 ore fa

FROSINONE TODAY - Violentò la figlia della compagna, sessantaquattrenne di Ferentino condannato a nove anni e sei mesi di reclusione. I fatti risalgono ...

Lite e strilli tra signore, poi la scomunica: «Vediamo se farai ancora l'assessore» (di M. Molisani)
22 ore fa

ALESSIO PORCU - Scontro tra lady nel Comune di Cassino. La capogruppo di Forza Italia Rossella Chiusaroli ed il suo assessore Dana Tauwinkelova ...

Paliano, uomo di mezza età trovato privo di vita in una cisterna
22 ore fa

FROSINONE TODAY - Da qualche giorno si era allontanato da casa ed aveva fatto perdere le sue tracce e, purtroppo, nella giornata di ...

Ci ha lasciato il Prof. Pietro Amicucci
12 ore fa

PIETRO AMICUCCI - Il giorno 18 Luglio 2018, alle ore 2:30, è venuto a mancare, all'età di 73 anni, il Prof. PIETRO AMICUCCI. I funerali avranno luogo il ...

Riqualificazione Parco Nassirya: Lino Caschera spiega i dettagli
13 ore fa

LINO CASCHERA - Dopo Parco la Posta, in località San Domenico, restituito alla sua bellezza e decoro, prosegue l’attività di ripristino e ...

Lavori salita ospedale, Luca Di Stefano perde la pazienza: «A Sora si amministra in modo grossolano»
14 ore fa

LUCA DI STEFANO - «Sono trascorsi circa due mesi dall’inizio dei lavori per la messa in sicurezza della strada che porta all’Ospedale ...

Globo Bpf Sora: si ritorna alla vecchia denominazione. Ecco il nuovo roster 2018/19
14 ore fa

GLOBO BPF SORA - Tesseramenti chiusi per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che, entro il termine ultimo previsto per le ore 17:00 di ...

Sora Calcio: perfezionata l'iscrizione al campionato di Eccellenza. Raduno fissato per il 27 Luglio
21 ore fa

SORA CALCIO - Il Sora Calcio comunica di aver formalizzato l'iscrizione al campionato di Eccellenza 2018-19. Adesso si attenderà la definizione delle squadre ...

Grande successo per l'Isola del Liri Blues & Jazz Festival
22 ore fa

LUCIO MARZIALE - «Con lo straordinario concerto della ITALIAN WEST SIDE BIG BAND si chiude la edizione 2018 di ISOLA DEL LIRI BLUES & JAZZ ...

Giorgio Lucarelli ci racconta la Siberia [FOTO]
2 giorni fa

GIORGIO LUCARELLI - «Quindicesimo giorno di viaggio. Mi trovo a Chernyshevsk in Transbaykal (vedi mappa Google di seguito), la "rotta" è sempre la stessa: ...

Tragedia sulla Sora-Ferentino: il cordoglio del sindaco De Donatis
2 giorni fa

DANIELE BALDASSINI - Esprimo, a nome mio e dell’Amministrazione Comunale di Sora, sentimenti di profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Daniele ...

Arpino in lacrime per Daniele, giovane papà deceduto all'alba sulla Sora-Ferentino
2 giorni fa

DANIELE BALDASSINI - Le copertine di Facebook descrivono pensieri e stati d'animo delle persone. Su quella di Daniele Baldassini, giovane papà venuto a ...

ESSENZA D'ARTE, I edizione Concorso di Pittura Estemporanea Sora in Rosa
2 giorni fa

SORA IN ROSA - L’Associazione Culturale no profit Iniziativa Donne, in sinergia con il Comune di Sora, presenta ”ESSENZA D’ARTE-I edizione Concorso ...