24 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Danilo Grossi: “Il 30 Settembre apriranno i due asili nido comunali di Cassino, dal 07 ottobre parte anche il servizio mensa”

“Lunedì prossimo, 30 settembre, ci sarà l’apertura dei due asili nido comunali, dando inizio a questo nuovo ciclo di un servizio fondamentale per la prima infanzia.” A darne notizia è stato l’assessore all’istruzione del Comune di Cassino, Danilo Grossi, che insieme all’intera Amministrazione ha seguito l’intero processo di rinnovamento di un servizio importantissimo per la città. “Un progetto – ha continuato Grossi – nato più di un anno fa, fortemente voluto e portato avanti da questa amministrazione, per costituire una rete di asili nido che sapesse rispondere alle nuove esigenze della società attuale, soprattutto offrendo alle famiglie un servizio completo che va dall’assistenza ad un percorso educativo – socializzante che è decisivo nella formazione della persona nei suoi primi anni di vita. Le famiglie ed i bambini potranno così usufruire complessivamente di due strutture di alto livello.

L’asilo di via d’Annunzio sarà destinato ai lattanti (bambini entro i primi dodici mesi di età), mentre quello di via Botticelli sarà destinato ai divezzi con una centralità importante ricoperta dalle attività formative. Un primo successo delle nuove strutture è stato già decretato dall’alto numero di richieste di iscrizione, addirittura superiori rispetto ai posti disponibili che, lo ricordiamo, sono stati portati al numero di 80. Dopo l’Open Day in cui le famiglie hanno già potuto preventivamente verificare la qualità delle strutture, dopo l’inaugurazione con il presidente della Regione Zingaretti, inizia il nuovo anno che siamo certi risponderà alle grandi attese. In conclusione colgo l’occasione per ricordare che a partire dal prossimo sette ottobre inizierà il servizio mensa e che quindi tutte le scuole potranno tornare a fare il tempo pieno senza problemi, un altro servizio importante per le famiglie degli dei bambini e degli studenti.

Un’altra dimostrazione dell’attenzione e di rispetto che si ha nei riguardi dei bambini di scuole manterna ed elementari che all’interno della città fanno il tempo pieno ed usufruiscono di questo importante servizio per il quale, sempre con l’obiettivo di garantire la massima qualità, è stata fatta una gara per la gestione con decorrenza dal primo gennaio prossimo. ” Sull’argomento è intervenuto anche, Andrea Velardocchia, presidente della seconda commissione consiliare permanente. “La soddisfazione – ha sottolineato Velardocchia – è ancora maggiore se si considera che oltre le nuove strutture ed il nuovo progetto educativo, il percorso di rinnovamento ha portato ad un nuovo regolamento dell’asilo che viene incontro ai nuclei familiari socialmente più vulnerabili, il tutto con abbassamento delle tariffe. Ciò dimostra che nonostante le note difficoltà finanziarie dell’Ente, questa Amministrazione è riuscita a migliorare i propri servizi ponendo al centro della sua azione la tutela dell’infanzia, dei più deboli e della qualità.”

Menu