giovedì 2 agosto 2012 redazione@cassino24.it

CUS CASSINO – Grande prestazione della squadra di canoa-kayak in Umbria

Ancora una grande prestazione per la squadra di canoa-kayak del Cus-Cassino sul fiume Nera, nelle due gare di livello Nazionale di Arrone. Nella verde Umbria, la due volte campionessa italiana Sandra Iemma riconferma il suo valore conquistando il secondo gradino del podio. La bella prestazione ha fatto conquistare l’ottavo posto al Cus Cassino nella classifica del campionato italiano per società su circa trenta società partecipanti. Sergio Amato ha colto due importanti vittorie nella categoria master c nei due giorni di gara, stracciando gli avversari sia nella gara sprint che nella gara lunga; questi ottimi risultati fanno ben sperare in una affermazione prestigiosa nella gara clou della stagione, la famosa Maratona Fluviale di Verona.

La “mamma volante” Sandra Iemma, si è cimentata nella categoria senior nella quale si è arresa solo ad una giovanissima Zampese classe 1994; ma ha rifilato ben 37 secondi alla terza classificata pari categoria, la Valbusa. «Ma a brillare – evidenzia mister Spallino – non sono stati solo gli atleti più “navigati”: tutti hanno ottenuto ottimi risultati. Sulle veloci acque del Nera, i fratelli Marcelli, Claudia e Lorenzo, hanno dato buona prova di forza e di carattere. E sul fiume questo è importantissimo. Claudia nella categoria cadette dopo il quarto posto della sprint si è classificata terza nella discesa classica. Lorenzo ha pagato il pedaggio dell’inesperienza in una categoria in cui gareggiano atleti che hanno già 6 anni di attività: lui ha cominciato quest’anno e era la prima volta su di un fiume di secondo grado.

Le due giovani promesse – ha aggiunto il direttore sportivo, dottor Angelo Spallino – sono le nuove basi su cui ci muoveremo per conseguire di nuovo quei risultati che nella canoa nazionale ci hanno visti per anni ai vertici assoluti sia nelle categorie giovanili sia con atleti in nazionale ed ai mondiali». Un applauso alle prestazioni degli atleti che hanno brillato nelle gare di canoa, è giunto anche dal presidente del Centro Universitario Sportivo. Il professor Carmine Calce ha anzitutto lodato l’impegno e la professionalità di mister Spallino, dopodichè ha aggiunto: «I ragazzi hanno dimostrato – e siamo sicuri continueranno a dimostrare – tutto il lorio valore. Le gare di canoa, così come le specialità del Memorial Calise e il primo trofeo di nuoto settore propaganda all’Azzurra Sport Village, sono le prove generali delle tantissime discipline sportive che si svolgeranno nei Campionati Nazionali Universitari che tra il 16 e il 26 maggio del prossimo anno porteranno in città oltre 6 mila atleti, provenienti da 52 diversi atenei italiani».

[nggallery id=18 template=caption]

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA