mercoledì 29 ottobre 2014

Crisi senza fine: licenziamento in vista per altri 31 lavoratori ciociari?

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma di Liliana Erranti, della segreteria provinciale del Sindacato A.S. La Cobas. A seguire riportiamo anche le dichiarazioni di Enzo Valente (Ugl), di diverso avviso rispetto a quanto affermato dalla segretaria A.S. La Cobas.

LILIANA ERRANTI – «Soffre i morsi della crisi anche una delle aziende storiche del territorio CASSINATE: la Reno De Medici ha avviato la procedura di mobilità per il licenziamento di 78 dipendenti su tutto il territorio nazionale, di cui 31 esuberi solo allo stabilimento. L’A.S.La COBAS chiede l’applicazione per due anni del contratto di solidarietà nell’attesa di una possibile ripresa del mercato: lavorare meno, ma lavorare tutti e senza licenziamenti.

Gli 800 euro al mese della mobilità non sono sufficienti a mantenere la famiglia mentre si cerca un altro lavoro. Il nostro auspicio è che l’azienda ci pensi e accetti il contratto di solidarietà senza prevedere esuberi. Il lavoro è in calo, c’è una forte concorrenza da alcuni Paesi dell’estremo Oriente, come l’Indonesia, ma anche da Pesi europei come la Germania. Le commesse sono in calo. Capiamo le difficoltà dell’azienda. Allo stesso tempo auspichiamo che non ci sia un ricorso massiccio alla mobilità. Quella del contratto di solidarietà può essere una soluzione da portare avanti.

La solidarietà permetterà ai lavoratori di riscuotere il 90% dello stipendio (40-50% pagato dalla cartiera a seconda delle ore lavorate, il resto coperto dall’Inps). La comunicazione dei licenziamenti è arrivata ai Lavoratori della Cartiera Cassinate lo scorso 17 ottobre e nel documento che hanno inviato dicono di voler chiudere nel più breve tempo possibile e non sembrano voler lasciare spazio a soluzioni alternative.

Un atteggiamento anomalo che non ci sta bene per niente. Non ci arrenderemo ad un licenziamento senza vie d’uscita
Cercheremo di coinvolgere enti pubblici e istituzioni, ma le risposte necessitano tempo. Vorremmo che si provasse realmente ad evitare la drastica riduzione del personale, ma servono strategie e volontà che al momento non ci sembrano così nette. Non ci arrendiamo, andiamo avanti e vorremmo che con noi ci fossero anche gli amministratori locali, non solo a parole, ma con i fatti. Non possiamo permettere che altre 31 famiglie del territorio entrano nel baratro della povertà».

ENZO VALENTE – Come riportato sulle colonne de Il Nuovogiorno di oggi: «Finora non c’è stato alcun licenziamento. Il 3 marzo 2015 scade la cassa integrazione straordinaria e, per ora, sta andando avanti la trattativa che noi abbiamo fatto con l’azienda due anni fa, quando davvero si sono rischiati i licenziamenti. Nei prossimi giorni – continua Valente nell’articolo a firma di Alberto Simone – avremo un incontro con i lavoratori per illustrare tutti i passaggi della trattativa dopo il vertice ad Assolombarda a Milano e nell’occasione faremo una dettagliata analisi su quanto sta avvenendo in cartiera.

Scontro tra tre camion, inferno di fuoco in A1. Un autista muore nelle fiamme
6 ore fa

FROSINONE TODAY - Un autista bruciato vivo e un inferno di fuoco lungo la corsia sud dell'A1 nel tratto compreso tra i caselli ...

Frosinone, catturato il lanciatore di spazzatura
6 ore fa

FROSINONE TODAY - E mentre la maggior parte dei cittadini di Frosinone, con grande senso civico, sta conducendo la raccolta differenziata dei rifiuti ...

Le tristi verità e le bugie rivelate dalla morte di Annamaria (di F. Ducato)
6 ore fa

ALESSIO PORCU - C'è una relazione dei carabinieri che parla chiaro. Ma c'è anche un dato di fatto che parla altrettanto chiaro: in ...

M5S Sora: la travagliata variazione del Piano Triennale Opere Pubbliche
19 minuti fa

FABRIZIO PINTORI - «Nel Consiglio Comunale del 28 giugno scorso è stata approvata la variazione del Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2018/2020. Si è trattata di una ...

Modena e Trento: inizio da brividi per la Globo Bpf Sora. Compilati i calendari di A
1 ora fa

GLOBO BPF SORA - La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora può cominciare ufficialmente a fare i conti con i suoi avversari dopo che ...

Siti archeologici abbandonati, CasaPound Sora: Poco rispetto per la nostra storia
1 ora fa

ROBERTO MOLLICONE - Riceviamo e pubblichiamo. Altra denuncia di CasaPound, sempre più determinata a portare avanti le proprie battaglie. Questa volta nell'occhio del ...

Si rinnova ed amplia l’offerta progettuale per la riqualificazione del Rione Napoli
1 ora fa

MASSIMILIANO BRUNI - Ieri sera nella sede del Comune in un incontro svoltosi alla presenza di una folta rappresentanza del quartiere di Via ...

Ci ha lasciato Tommaso Ferrari
3 ore fa

TOMMASO FERRARI - Il giorno 20 Luglio 2018, alle ore 1:05, è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari, all'età di anni 96, TOMMASO FERRARI. I funerali si ...

SORA - D'Orazio soddisfatta per i lavori eseguiti nel Parco Nassirya a San Giuliano
4 ore fa

MARIA PAOLA D'ORAZIO - «Colgo con grande e personale soddisfazione la notizia a mezzo stampa sui lavori eseguiti a Parco Nassirya nella zona di ...

Grazie al Cotral di Sora! La testimonianza della signora Lucia
11 ore fa

COTRAL SORA - «Salve, volevo rendere pubblici i miei ringraziamenti ai dipendenti del Cotral di Sora, in particolar modo ai ragazzi addetti alle ...

Una estate felice, tutti pazzi per le offerte di Punto Fresco. Ecco il nuovo volantino!
11 ore fa

SUPERMERCATI PUNTO FRESCO - Grande spesa del sabato o di un giorno a vostro piacimento? Fermi tutti, prima di uscire prendete la vostra lista ...

L'Originale Sagra della Pizza Fritta di San Giorgio a Liri
1 giorno fa

SAGRA DELLA PIZZA FRITTA - Padelle roventi, olio bollente e tanta voglia di divertirsi e divertire, anche quest'anno non poteva mancare l’attesissimo e gustosissimo ...

David Sassoli a Isola del Liri, incantato dalla Cascata e dalla dimora storica dei Duchi di Sora
2 giorni fa

ANTONELLA DI PUCCHIO - “Abitate in un posto da favola, non ci sono altre parole per descrivere questi luoghi”. David Sassoli è tornato sulle rive ...