Crisi economica e provincia in ginocchio: Annalisa D’Aguanno sollecita misure rapide e incisive.

“La crisi economica non lascia tregua e la provincia di Frosinone continua ad accusare i colpi di una congiuntura che sta mettendo in ginocchio praticamente tutti i settori produttivi.  Sono di ieri le notizie relative all’ennesimo e significativo aumento del ricorso alla Cassa integrazione, in tutte le sue forme considerata, e al grido d’allarme lanciato da numerose associazioni di categoria, in primis Confartigianato e Coldiretti Frosinone, laddove la prima ha denunciato una forte e preoccupante diminuzione del numero delle aziende under 40, quindi gestite da giovani artigiani. Un quadro a tinte fosche, che conferma come le politiche economiche adottate dal Governo Monti siano state del tutto inefficaci, non producendo nessuno degli effetti positivi sbandierati all’atto dell’adozione e anzi provocando ulteriori problemi e contrazione dei posti di lavoro. Di qui la necessita’ di invertire immediatamente la rotta e di varare politiche economiche finalmente capaci di risollevare i tessuti produttivi del Paese e quindi della nostra provincia, che piu’ di altre sta soffrendo gli effetti della recessione. Un accorato appello va quindi rivolto al nuovo governo Letta ma, ancora di piu’, alla Regione Lazio di Zingaretti affinche’ si faccia carico con tempestivita’ delle emergenze sul terreno ed intervenga con misure incisive e concrete.

Le cose da fare sono tante. Su tutte, nel solco della linea piu’ volte indicata da tutto il Pdl e dal presidente Berlusconi, per fronteggiare la situazione indicherei nell’immediato l’adozione di strumenti di sostegno del mondo imprenditoriale quali, solo per fare alcuni esempi, finanziamenti agevolati, facilitazioni per l’accesso al credito, microcredito, sburocratizzazione degli interminabili iter che oggi strangolano imprese e societa’, alleggerimento della pressione fiscale e, ovviamente, l’abolizione totale e sine die dell’Imu.  Vorrei inoltre evidenziare la necessita’ di procedere attraverso un sinergico gioco di squadra che, andando al di la’ degli schieramenti politici e partitici, possa consentire di far sentire la voce del territorio nelle stanze che contano, quelle di Zingaretti e dei suoi assessori in primis. Con un occhio attento rivolto, come detto, anche verso il governo Letta affinche’ la provincia di Frosinone possa avere l’attenzione che merita e di cui, soprattutto oggi, ha grande necessita’. Il tutto unito ad un’azione forte e condivisa di tutte le forze sociali, sindacali, politiche, istituzionali e imprenditoriali del territorio. Non c’e’ piu’ tempo da perdere, occorre passare rapidamente dalle parole ai fatti. Zingaretti dia seguito alle tantissime promesse fatte in campagna elettorale e si adoperi per la Ciociaria>.

Lo ha dichiarato Annalisa D’Aguanno, dirigente provinciale del Pdl

Menu