domenica 6 marzo 2016 redazione@cassino24.it

Controlli a tappeto della Polizia di Stato nel cassinate

La Questura di Frosinone ha diretto l’attività di polizia nella zona sud della provincia. Il personale del Commissariato di P.S Cassino, con l’ausilio delle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, ha effettuato controlli finalizzati al contrasto e repressione dei reati predatori nei comuni di Ausonia, Coreno Ausonio, Castelnuovo Parano e Cassino.

In queste località, infatti, negli ultimi tempi, è stata rilevata, da parte dei cittadini, una pressante richiesta di intensificazione delle attività di sicurezza e vigilanza; nei giorni scorsi il Prefetto ed i vertici delle Forze dell’Ordine hanno avuto un incontro a Coreno Ausonio con gli imprenditori, i sindaci e gli abitanti dell’area marmifera nel corso del quale è stato confermato l’impegno nelle attività di prevenzione e sicurezza e nella collaborazione tra Istituzioni, Enti Locali e cittadini.

Nella città martire, in modo particolare, la Polizia di Stato ha intensificato i controlli nella zona dove si svolge il mercato settimanale, per alzare il livello di sicurezza dei cittadini. Due cittadini stranieri, un venezuelano ed un nigeriano, sono stati denunciati per non aver ottemperato all’ordine dell’Autorità. 4 posti di controllo, più di 100 persone identificate e 45 veicoli controllati è il bilancio dell’attività della Polizia di Stato nell’area del cassinate, nel continuo e costante monitoraggio del territorio, per prevenire e reprimere ogni forma di illegalità.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA