11 ottobre 2013 redazione@ciociaria24.net

Consorzio Valle del Liri e Comune di Cassino insieme per bonifica discariche abusive

L’avvio della raccolta differenziata anche in città ha incrementato il malcostume ed il senso di inciviltà dei cittadini che preferiscono smaltire i propri rifiuti illegalmente gettandoli lungo le strade di campagne, nei canali e nei fiumi. Azioni che determinano anche un gravissimo attentato all’ambiente e all’igiene pubblica, oltre che un pregiudizio estetico per il nostro territorio ed un incremento del rischio idrogeologico territoriale.

Il Comune di Cassino sta portando avanti iniziative di controllo sul territorio comunale oltre che attività di bonifica delle zone più gravemente intaccate dal fenomeno. Queste ultime attività vedono fortemente impegnato anche il Consorzio di Bonifica Valle del Liri di Cassino, con il quale il Comune ha stipulato proprio di recente una convenzione di servizio, e la De Vizia, la società che ha in gestione il servizio di raccolta e smaltimento dei RSU in città.

Questa mattina Valle del Liri, Comune e De Vizia sono intervenute per la bonifica lungo via S. Brigida, una strada che collega la via Appia con la Provinciale dei Santi, una delle aree più interessate dallo scarico illegale di rifiuti perché non illuminata e scarsamente frequentata. Lungo i cigli, nei canali laterali e nei vicini campi è stato gettato di tutto: peumatici, paraurti ed altri pezzi di auto, frigoriferi, damigiane, bottiglie ed altri involucri di plastica, sacchi di immondizia, etc.

Uno spettacolo indecoroso e fortemente pregiudizievole della qualità ambientale e del pubblico decoro ed un attentato alla qualità dei prodotti coltivati. La De Vizia ha provveduto a separare i vari tipi di rifiuti e a trasportarli in discarica, il Valle del Liri ha avviato la pulizia dei fossi, lo spianamento del terreno laterale alla strada e la realizzazione di una recinzione che si spera possa scongiurare o quantomeno dissuadere i cittadini dallo scarico abusivo.

Questa iniziativa – commenta il presidente del Valle del Liri, il dottor Pasquale Ciacciarelli – rappresenta l’efficacia della sinergia tra istituzioni che noi stiamo fortemente perseguendo con tutti gli enti presenti nel nostro comprensorio di competenza per applicare tutte le possibili buone pratiche di gestione ed offrire ai cittadini servizi adeguati ed efficaci. In questo caso, intervenire per bonificare aree adiacenti i campi coltivati, rappresenta un valore aggiunto della nostra azione istituzionale volta al sostegno dell’economia agricola anche attraverso la tutela e la salvaguardia della qualità del nostro territorio e quindi della produzione agricola”.

Anche il sindaco di Cassino, l’avvocato Giuseppe Golini Petrarcone ha enfatizzato “l’importanza della sinergia recentemente nata tra Comune e Valle del Liri che questo ottimo lavoro di bonifica rende ancora più evidente e costituisce il buon viatico per ulteriori positivi risultati futuri. Una strada di collaborazione alla quale crediamo fortemente e su cui intendiamo camminare. Per quanto attiene la necessità di intervenire per bonificare aree intaccate dallo smaltimento abusivo il Comune prosegue parallelamente sulla strada dell’educazione dei cittadini al rispetto dell’ambiente e delle regole della raccolta differenziata ma anche su quella della videosorveglianza e del monitoraggio continuo dei punti comunali più vulnerabili”.

Menu