15 febbraio 2012 redazione@ciociaria24.net

“Comuni in comuni”: un progetto turistico per il territorio

Storia, cultura, tradizioni e sapori di un tempo, tutto questo molto di più offre la ciociaria, terra di Volsi, di Sanniti e di Ernici. Valorizzare questo magnifico patrimonio è la priorità del progetto “comuni in comuni”progetto ideato dalla Buggs banner e rivolto agli enti pubblici territoriali.
Spiega la responsabile della comunicazione Loredana Baldassarra “ il progetto nasce dalla necessità delle amministrazioni locali di promuovere i loro patrimoni ambientali e culturali allo scopo di incrementare il turismo. “Comuni in comune” è un sistema di comunicazione integrata che ha come obiettivo principale quello di promuovere la conoscenza dei siti archeologici, storici e le bellezze paesaggistiche di cui è piena la ciociaria, nonché il sostegno agli eventi culturali ed artistici patrocinati dai Comuni dalla Provincia e dalla Regione.”
La suddetta rete informativa territoriale è realizzata con poster turistici distribuiti in aree strategiche del territorio regionale atti a creare un circuito di impianti la cui personalizzazione con il logo dell’ente di riferimento, garantisce immediata riconoscibilità ed omogeneità sul tutto il territorio laziale.
A questo punto, occorre metter in evidenza che il progetto è completamente gratuito per le amministrazioni pubbliche che possono aderire mediante convenzione.
Molti sono i vantaggi per gli Enti aderenti, il primo luogo “ comune in comune” rappresenta un sostegno reale, in termini di comunicazione pubblicitaria alle attività come fiere, rievocazioni storiche, festival e feste di paese patrocinate dall’Ente di riferimento.
Il progetto così ideato, consente di promuovere la conoscenza di bellissimi paesi laziali ricchi di storia e tradizioni che però rimangono fuori dai circuiti tradizionali del turismo che in genera premia Roma e capoluoghi di provincia lasciando in ombra suggestivi borghi e piccoli paesi medioevali di cui è ricca la nostra provincia.
E’ importante “fare sistema”tra i vari comuni affinchè le realtà a maggior attrattiva turistica possano essere in sinergia con le aree decentrate al fine di creare un circolo virtuoso che possa orientare i turisti. Natura
Naturalmente,il turismo apporterà notevoli benefici all’economia locale, questo spingerà le aziende del territorio a dare supporto al progetto attraverso la sponsorizzazione degli eventi, del prodotto tipico locale o del turismo in generale. Le aziende sponsor avranno forti motivazioni a sostenere lìinnovativo progetto, poiché saranno fruitrici della importante visibilità offerta dai poster turistici, visibilità che consentirà loro di rafforzare l’immagine commerciale in un circuito molto vasto come quello regionale.
“Comuni in comune”, sicuramente un’opportunità da non perdere per la “città martire” e per il rilancio del turismo dell’intera provincia.

Menu