Comune: anticipazioni di cassa elevate da 3 a 5 dodicesimi delle entrate accertate nel 2011

Contenuti tratti da La Provincia Quotidiano, Martedì 14 Maggio 2013, articolo di Tommaso Villa pubblicato a pag. 23.

Il Comune di Cassino cerca denaro per rispettare i pagamenti. Il limite massimo delle anticipazioni di tesoreria è determinato sulla base dei tre dodicesimi delle entrate accertate nel penultimo anno (2011), pari a circa 31 milioni di euro. La Giunta cassinate, invece, ha chiesto di elevare l’anticipazione di cassa fino a cinque dodicesimi. In sostanza le anticipazioni sforeranno i 13 mln invece di fermarsi a 7,8 mln.

Menu