mercoledì 11 novembre 2015 redazione@cassino24.it

Clamoroso dispaccio dell’Ansa: sequestrati 500 mila euro all’ex Abate di Montecassino

Clamoroso dispaccio di Agenzia diffuso stamane dall’Ansa: «La Guardia di Finanza, si legge nella nota pubblicata sul portale della celebre agenzia nazionale, sta eseguendo un sequestro di beni nei confronti di Pietro Vittorelli, ex Abate di Montecassino, e del fratello Massimo, per un valore di oltre 500 mila euro, somma della quale l’alto prelato si sarebbe impossessato prelevandola, durante il suo mandato, dai conti dell’Abbazia». (CLICCA QUI per leggere l’articolo originale)

I contorni della vicenda sembrerebbero molto gravi. Continuando a leggere il dispaccio Ansa, difatti, si apprende che Il denaro sarebbe stato addirittura riciclato, «sempre secondo l’accusa», «in varie tranche attraverso passaggi su vari conti correnti gestiti dal fratello, intermediario finanziario, per poi tornare nella disponibilità del prelato».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA