17 ottobre 2014 redazione@ciociaria24.net

Clamoroso a Cassino: «Fibrillazioni» in Comune, Petrarcone non esclude l’addio

“Il Consiglio Comunale previsto per oggi pomeriggio è rinviato a lunedì 20 ottobre. Si tratta di una mia decisione perché ritengo necessario, prima di approvare un atto importante come il bilancio, affrontare personalmente tutte le fibrillazioni che sono scaturite in seguito alle votazioni che hanno visto il rinnovo del Consiglio della Provincia di Frosinone. A tal proposito, nella giornata di domani, dopo la manifestazione in ricordo delle vittime civili di guerra che porrà nuovamente Cassino al centro dell’attenzione nazionale come successo spesso quest’anno, incontrerò i vari gruppi consiliari singolarmente, dalle ore 16 in poi, per effettuare una seria analisi politica. Sono certo che questa sia la decisione migliore per giungere a lunedì, dopo una pausa di riflessione nella giornata di domenica, con la massima chiarezza tra tutte le parti in causa.

Dopo di che, se lunedì ci saranno i presupposti per andare avanti, la nostra azione amministrativa ripartirà ancora più forte di prima, nella ferma convinzione di realizzare il nostro programma entro la fine del mandato e non certo per ‘vivacchiare’. Se questo non dovesse, invece, verificarsi resterebbe il rammarico per le tante cose realizzate in città e per non poter portare a termine le altrettante cose già avviate.” È quanto emerge in una nota a firma del sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone

Menu