CERVARO – Rapinano cassinate estorcendogli 20mila euro, arrestate tre persone

Il 14 agosto 2012, alle ore 18:40 circa, in Cervaro (FR), i militari del dipendente NORM, coadiuvati da quelli delle Stazioni CC di Cassino (FR) e Cervaro, traevano in arresto nella flagranza di reato, le sottonotate persone, censite, resesi responsabile dei reati ascritti di “Estorsione aggravata in concorso”  – “rapina aggravata in concorso” – “Lesioni personali” e “porto abusivo di arma” nei confronti di un uomo di Cassino:

–                     S.F., 24enne di Venafro (IS) ;

–                     O.A.G.  23enne cittadina Rumena residente a Cervaro;

–                     M.L., 23enne cittadina rumena, residente a Cervaro.

I predetti, in Cervaro, in quella Località Colle, nella serata di ieri 13.08 u.s., sotto la minaccia di due pistole e con percosse, lo rapinavano di € 200,00 circa e lo costringevano a firmare due cambiali ognuna di € 10mila, scadenti rispettivamente il 14 e 28.08.2012.

Pomeriggio odierno, i militari operanti, in Cervaro, piazza Casaburi, all’atto dello scambio bloccavano i malviventi traendoli in arresto, nonché recuperavano l’intera somma di denaro e una cambiale del valore di Euro 10mila intestata a favore di O.A.G.

A seguito di perquisizione domiciliare e personale venivano rinvenuti due contenitori per pistola del tipo a salve, che corrispondono a quelle descritte dalla vittima.

La somma di € 10mila è stata restituita a V.A., i due contenitori e la cambiale sono state sottoposte a sequestro.

L’uomo rapinato, a seguito delle percosse, si portava presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale civile di Cassino, ove veniva riscontrato affetto da: “Traumi contusivi multipli labbro superiore – spalla e regione temporale dx e fianco sx” e giudicato guaribile in gg. 4 s.c.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati ristretti rispettivamente presso la Casa Circondariale di Cassino e di  Roma – Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria informata dal dipendente NORM che procede.

Menu