Pubblicità
venerdì 7 ottobre 2016 redazione@ciociaria24.net

CASSINO: un arresto per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale

Arrestato ghanese dalla Polizia di Stato per resistenza e violenza a P.U. Nella mattinata di martedì, due dipendenti  in servizio presso  la stazione ferroviaria di Cassino, hanno sporto querela, presso gli Uffici del Posto Polfer, contro un cittadino ghanese, resosi responsabile dei reati di danneggiamento e minaccia. Le vittime hanno fornito indicazioni  utili per il rintraccio dell’uomo, nonché fotografie attestanti le  sue caratteristiche somatiche.

Gli agenti hanno individuato nella stessa stazione un cittadino straniero molto somigliante alle fotografie consegnate. Alla richiesta di fornire un documento d’ identità, il presunto autore dei reati, per i quali i poliziotti stavano precedendo, ha cercato di sottrarsi al controllo. Ha opposto resistenza agli uomini in divisa, che sono stati costretti a condurli negli uffici del Commissariato di Cassino per gli accertamenti di rito.

Anche qui con atteggiamento violento, si è rifiutato di sottoporsi ai rilievi fotodattiloscopici. Per gli agenti non è stato difficile, comunque, risalire alla sua identità. Nello zaino che ha al seguito, infatti, è stata rinvenuta documentazione  dalla quale si è evinto che lo straniero non ha ottenuto il rinnovo della protezione umanitaria e in passato ha fornito diversi “alias”. L’uomo è stato quindi tratto in arresto per resistenza e violenza a P.U. dagli agenti della Polizia Ferroviaria di Cassino.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DI OGGI
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA