mercoledì 5 settembre 2012

CASSINO – Ultimati i lavori di recupero di una palazzina ATER

Enzo Di Stefano, presidente dell’Ater di Frosinone, annuncia l’ultimazione dell’intervento di recupero in favore di tre unità immobiliari di proprietà dell’azienda nel territorio comunale di Cassino. Nella mattina di martedì 4 Settembre si è svolto un sopralluogo alla presenza dello stesso presidente, del direttore generale Giuseppe Tedesco, del consigliere del Cda Tommaso Marrocco, dell’assessore ai Lavori Pubblici Antimo Pietroluongo e del tecnico comunale Pio Pacitti. Inoltre, erano presenti il Geom. Giancarlo Casinelli, responsabile del procedimento, ed il Geom. Giuseppe Conflitti, direttore dei lavori.

“Un nuovo importante obiettivo di sviluppo – esordisce Di Stefano –  è stato raggiunto dall’Ater. In via del Foro, a Cassino, abbiamo effettuato una ricognizione sui tre fabbricati oggetto dell’intervento, che racchiudono un numero complessivo di 34 alloggi. I lavori sono praticamente conclusi, e necessitano ora del solo collaudo amministrativo, che avverrà entro pochi giorni. Grazie a questo intervento – spiega Di Stefano – siamo riusciti a restituire decoro e dignità ad un complesso abitativo che da tempo attendeva questo momento, con un conseguente e sensibile innalzamento del livello di qualità della vita dei nostri utenti: l’Ater prosegue, dunque, il proprio percorso di disamina e rinnovamento di tutte le unità immobiliari che necessitano di operazioni di recupero. Nello specifico, i lavori hanno interessato tutto il contesto abitativo ed anche quello esterno. Tra i tanti interventi – prosegue – si è proceduto al ripristino delle coperture, delle zone a terrazzo e dei canali di gronda; all’isolamento termico delle facciate esterne; alla sostituzione degli infissi; al ripristino dei vani scala e degli impianti elettrici. Per quanto riguarda la vivibilità degli alloggi, è senza dubbio da sottolineare l’installazione degli impianti autonomi di riscaldamento, che rappresentano un’importante evoluzione rispetto al passato. Naturalmente, anche le aree esterne ed i cortili sono rientrati nell’intera opera di riqualificazione. Oltre a Cassino – conclude Di Stefano – continueremo la nostra azione su tutto il territorio provinciale, nell’esclusivo interesse degli aventi diritto e della loro qualità della vita”.

Ti potrebbe interessare
Crio ultrasuoni a Roma: come scegliere il posto giusto per effettuare il trattamento

Crio ultrasuoni Roma - Prima di selezionare un centro fisioterapico a Roma nel quale si effettuano trattamenti con crio ultrasuoni, bisogna avere un'idea chiara ...

Laser HILT: a Roma lo chiamano laser 2.0, ecco perché

Laser HILT Roma - Il Laser HILT è praticamente una laserterapia con emissione laser ad alta intensità. Del resto lo dice la parola stessa, HILT, ...

Medicina dello sport a Roma: ecco dove si rivolgono gli atleti

Medicina dello sport Roma - La Medicina dello sport a Roma è un vero e proprio universo. L'enorme quantità di atleti genera una domanda davvero impressionante, ...

Video su Instagram: come crearli nel modo più efficace

Instagram - È oramai risaputo che i video sono molto incisivi sul social. Il loro successo, più o meno elevato, tuttavia, dipende dalla ...