CASSINO – Poliziotti in moto per contrastare il crimine

Le “ due ruote” della Polizia di Stato hanno effettuato nella giornata di ieri uno specifico servizio di controllo del territorio e contrasto alla microcriminalità nel comune di Cassino. I poliziotti motociclisti hanno pattugliato le scuole, soprattutto negli orari di entrata ed uscita degli studenti, la stazione ferroviaria, i capolinea dei pullman e tutti quegli obiettivi cosiddetti “ sensibili”.

Proprio nelle zone di maggior aggregazione gli uomini della Polizia di Stato hanno fermato per un controllo una cittadina di origine rumena ed un cittadino italiano che si aggiravano con fare sospetto tra i viaggiatori in attesa. Entrambi con precedenti di Polizia e non avendo saputo fornire spiegazioni circa la loro presenza nella città martire sono stati allontanati con foglio di via.

La zona del “ Casaleno” ed in particolare il mercato settimanale sono passati, invece, sotto la lente d’ingrandimento degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo coordinati dalla sala operativa della Questura. I poliziotti si sono mossi tra i banchi degli ambulanti con l’obiettivo primario di prevenire i reati predatori tipici delle situazioni di grande affollamento come scippi o borseggi. Il consuntivo della giornata è stato di 8 posti di controllo, 63 persone identificate, 31 veicoli controllati e 4 violazioni al codice della strada contestate.

Menu