giovedì 1 settembre 2016

Cassino: Polizia e Carabinieri arrestano pericoloso rapinatore armato di pistola 765

Ore 15.35 odierne. Al 113 del Commissariato di P.S. di Cassino giunge una telefonata. Con voce concitata, il responsabile di un Supermercato sito nella Città Martire comunica all’operatore radio che un uomo di circa 20/25 anni, armato di pistola, ha appena consumato una rapina asportando denaro dalle casse e allontanandosi, poi, di gran fretta.

Gli uomini della Squadra di Polizia Giudiziaria, coadiuvati da personale del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri, si mettono subito sulle sue tracce. L’acume investigativo degli Agenti li conduce presso un Palazzo non molto distante dove, unitamente ai militari dell’Arma nel frattempo sopraggiunti, riescono a scovare l’uomo, un ventiquattrenne residente nel Comune di Villa Santa Lucia.

Addosso al malvivente, immediatamente bloccato, vengono trovati una pistola 765, con colpo in canna e caricatore inserito, un passamontagna di colore nero e la refurtiva consistente in denaro contante per euro 1.200.
Accompagnato presso il Commissariato di P.S. di Cassino per gli adempimenti di rito, l’uomo viene arrestato per rapina aggravata, porto abusivo d’arma e minaccia a mano armata.

PUBBLIREDAZIONALE - Un punto di riferimento per chi è in cerca di assistenti familiari/badanti. La sede è a Sora in viale S. Domenico n.1

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.