domenica 2 ottobre 2016 redazione@cassino24.it

CASSINO – Lite tra candidati respinti all’esame: beccato chi fece sparire il cellulare con il video

Era lo scorso mese di aprile quando, all’interno dell’Università degli Studi di Cassino, durante lo svolgimento di una sessione d’esami, si era scatenata una lite tra alcuni candidati respinti, i loro familiari e la commissione.

Le fasi del diverbio erano state riprese con il telefono cellulare da un fotografo professionista che è stato notato dai presenti i quali hanno inveito contro di lui riuscendo poi, nella concitazione, a sottrargli il telefono cellulare.

Il personale della Polizia di Stato del Commissariato di Cassino era intervenuto a sedare gli animi riuscendo a recuperare il telefono all’interno di un bagno dell’Università. I poliziotti hanno quindi proceduto all’esame dei fotogrammi presenti sul dispositivo riuscendo, dopo un paziente lavoro di identificazione, a risalire al ladro che è stato quindi denunciato.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA