19 settembre 2014 redazione@ciociaria24.net

Cassino: ladri di biciclette e di motorini, due arresti

I due giovani dovranno rispondere dinanzi all’autorità giudiziaria dei reati di ricettazione e furto.

Questa mattina una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, nel corso dei servizi di pattugliamento autostradale, nota un autocarro che trasporta sul proprio tetto delle biciclette, non posizionate con le dovute cautele. Al fine di evitare pericoli alla circolazione stradale, gli agenti decidono di fermare conducente e passeggero del veicolo, identificati per cittadini tunisini, di 32 e 29 anni. Una prima ispezione consente di verificare  la presenza all’interno dell’autocarro di un’altra bicicletta, di una Vespa Piaggio e di un ciclomotore dell’Aprilia.

I due ragazzi alla richiesta della documentazione della merce trasportata non sono in grado nemmeno di fornire spiegazioni plausibili, limitandosi ad affermare di averla acquistata da alcuni nomadi della capitale. Partono immediatamente gli accertamenti sul motociclo e sul ciclomotore. Dalla banca dati interforze emerge che i due mezzi sono stati rubati a Roma, rispettivamente nello scorso mese di luglio la Vespa Piaggio e nella serata di ieri il motorino Aprilia. Alla luce dei fatti, per i due tunisini sono scattate le manette, dovranno infatti rispondere dinanzi all’autorità giudiziaria dei reati di ricettazione e furto.

Menu