sabato 18 agosto 2012 redazione@cassino24.it

CASSINO – il vice sindaco Montanelli: “Rispetto al passato è iniziata una graduale e costante ripresa dell’attività amministrativa

“Nei primi sei mesi del 2012 l’ attività della Polizia Municipale si è notevolmente intensificata rispetto alla stessa unità di tempo del 2011.” A sostenerlo è l’assessore alla Polizia Municipale e vice sindaco della città di Cassino, Luigi Montanelli, impegnato in un’attenta analisi sull’attività svolta dal settore comunale di sua competenza. “Giunti al giro di boa delle ferie estive – ha spiegato Montanelli – ritengo opportuno riassumere l’operato dei primi sei mesi dell’anno in corso della Polizia Municipale di Cassino. Per intendere bene la situazione attuale, desidero rammentare che all’ epoca della prima amministrazione Petrarcone i Vigili erano quaranta. Diciotto anni dopo, nel giugno del 2011, con i problemi decuplicati, la nuova Amministrazione ha trovato ventiquattro Vigili. Nel 2012 le unità di polizia sono scese a ventuno. Conseguenza della crisi economica e del divieto statale di nuove assunzioni senza possibilità di reintegrare il personale che va in pensione. Alcuni sono invalidi per cause di servizio e altri sono destinatari della legge 104, con conseguenti limitazioni alla loro utilizzabilità. Ciò nonostante, si è registrato nel periodo in esame un forte incremento dell’attività svolta da questo settore che a settembre, con l’espletatamento del concorso per gli stagionali, vedrà incrementato il numero di unità a sua disposizione. Nei primi sei mesi dell’ anno, inoltre, è stata risolta positivamente la difficile vertenza dei parcheggi a pagamento. Una situazione che presentava i punti critici del mantenimento del posto di lavoro di 35 ausiliari del traffico e dell’ utile di impresa per l’ azienda aggiudicataria. È oggetto di osservazioni critiche, da parte di alcuni, la distinzione degli stalli destinati al parcheggio orario da quelli riservati agli abbonati. Tale suddivisione non è stata decisa dall’ attuale Amministrazione, che si insediò nel giugno del 2011 e che non ha il potere di modificarla. Essa venne prevista nel bando di gara dell’ 8/7/2010 al quale seguì l’ aggiudicazione del 24/5/2011, e cioè prima dell’ insediamento dei nuovi Amministratori. Gli stalli riservati agli abbonati sono stati recentemente dipinti di giallo così come previsto dal Regolamento di esecuzione e di attuazione del codice della strada. Il traffico non è più caotico come prima, ma è intenzione migliorarlo ancora. È ovvio che la situazione, tuttavia, non è tutta rose e fiori. Ci sono ancora diversi problemi da affrontare, primo fra tutti quello della costante e inarrestabile emorragia del personale. La strada è irta, ma i numeri testimoniano che la salita è stata presa di petto e per il verso giusto, che il presente prevale nel confronto con il passato, che la caduta è stata interrotta e che è iniziata la ripresa graduale.”

Di seguito vengono riportati alcuni numeri importanti che testimoniano l’attività svolta dai settori in questione:

· I verbali elevati per violazioni del codice della strada sono stati 2771; nell’ anno 2011 la media del primo semestre era stata di circa 560 verbali. Se si tiene conto dell’ operato degli ausiliari del traffico il numero dei verbali per il 2012 sale a 10.594.

· Dall’ accertamento delle predette violazioni da parte dei V.V.U.U. sono stati incassati 189.574,08 euro ( da questa somma sono escluse quelle relative agli accertamenti degli Ausiliari del Traffico) , nel 2011 furono 78.468,38 euro.

· Sono stati emessi i ruoli per le violazioni degli anni 2007 e 2008, sui quali le precedenti amministrazioni erano assopite, per complessivi 292.204,27 euro.

· I Pre-Ruoli in riscossione per l’ anno 2010 ammontano a 115.928,38 euro.

· Sono state emesse 128 ordinanze, temporanee e permanenti, relative alla viabilità, nel 2011 i provvedimenti erano stati 105.

· Sono stati rilevati 28 sinistri stradali.

Nell’ ambito del Commercio con l’ attento e competente impegno dell’ assessore Mario Costa:

· sono stati elevati 110 verbali per inosservanze alle leggi sul commercio. Nell’ anno 2011 erano stati 24.

· Sono state rilasciati 255 nulla-osta e autorizzazioni per occupazione di suolo pubblico temporanee e permanenti; nel 2011 erano state 115.

· Sono state attivate operazioni antiabusivi e controlli presso il mercato dell’ abbigliamento di Campo Miranda, non eseguiti sotto le precedenti amministrazioni. Mi sembra giusto ricordare che tali attività iniziarono con la mia presenza personale sul posto, ogni sabato e per circa due mesi, alle sei del mattino, mediante il controllo capillare di tutti i commercianti in ingresso. Tali operazioni e controlli sono stati attivati anche presso il mercato delle Calzature. Dopo oltre 10 anni è stata istituita la presenza degli operatori della c.d. “spunta”.

· E’ stato effettuato e perfezionato lo spostamento del mercato giornaliero da Piazza San Giovanni a Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, è stato istituito il registro delle presenze spunta con il conseguente allontanamento degli abusivi stanziali.

· Sono stati istituiti e realizzati i mercati rionali di S. Angelo in Theodice, di Caira e di San Bartolomeo.

· Sono stati eseguiti controlli seriali degli esercizi pubblici ed elevati 54 verbali; nell’ anno 2011 i verbali furono 0.

Attività Edilizia, sempre con l’attento e costante impegno dell’assessore Mario Costa:

· Sono stati esperiti 21sopralluoghi con indagini; nel 2011 furono 0.

· Sono stati eseguiti 4 sopralluoghi con informative di reato; nel 2011 solo 1.

· Le deleghe di indagini dalla Procura della Repubblica sono state 6, nel 2011 furono 0.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA