sabato 22 novembre 2014

Cassino: idea tassa di soggiorno per i turisti. Ecco in cosa consiste

A Cassino si pensa alla tassa di soggiorno per i turisti. L’idea è dei “Riformisti” guidati da Gino Ranaldi e lunedì prossimo sarà portata all’attenzione della commissione bilancio. «Non intendiamo mettere altre tasse ed andare a “colpire” i turisti – ha dichiarato lo stesso Ranaldi a Il Nuovogiorno.

Vogliamo introdurre un semplice contributo di uno o due euro: grazie a questi introiti l’amministrazione potrà avere più fondi a disposizione proprio per reinvestirli nel settore e creare nuove attrattive per i tanti turisti che ogni anno visitano la nostra città e la nostra bellissima abbazia».

Ti potrebbe interessare
Crio ultrasuoni a Roma: come scegliere il posto giusto per effettuare il trattamento

Crio ultrasuoni Roma - Prima di selezionare un centro fisioterapico a Roma nel quale si effettuano trattamenti con crio ultrasuoni, bisogna avere un'idea chiara ...

Artroscopia del ginocchio a Roma

Artroscopia ginocchio Roma - L'artroscopia del ginocchio, in buona sostanza, di un intervento chirurgico minimamente invasivo che prevede l’impiego dell’artroscopio, uno strumento ...

Riabilitazione protesi d'anca: perché operarsi, perché farlo a Roma

Protesi anca Roma - L’intervento chirurgico per l’applicazione di una protesi d’anca si consiglia particolarmente nei casi di gravi traumi e ...

9 semplici regole per scrivere testi per il web

Web Copywriting - Trattare i visitatori del tuo sito web come dei normali lettori è un errore comune: vanno di fretta e leggere da ...