14 novembre 2012 redazione@ciociaria24.net

CASSINO – Fardelli: lodevole aver svolto una seduta della commissione consiliare fuori dalle mura del comune

“Aver svolto una seduta della seconda commissione consiliare permanente all’interno della Casa della Carità ed al di fuori delle mura della Casa Comunale, dimostra l’attenzione che gli amministratori hanno per i problemi della città. Per questa ragione voglio rivolgere un plauso all’iniziativa voluta fortemente dal Presidente della Commissione, Andrea Velardocchia ed a tutti i componenti della stessa.” A dichiararlo è il Presidente del Consiglio Comunale di Cassino, Marino Fardelli, che ricorda anche come le commissioni consiliari permanenti esercitino le proprie funzioni di indirizzo e di controllo politico – amministrativo in qualità di vere e proprie articolazioni della massima Assise Civica. “Ai sensi dell’art.13 del Regolamento del Consiglio Comunale – ha continuato Fardelli – ho invitato il Presidente Velardocchia, e quindi la relativa commissione consiliare permanente, a relazionare al Consiglio Comunale quanto detto e stabilito nel corso dell’appuntamento di ieri, in modo da consentire all’intera Assise comunale una migliore conoscenza dell’argomento trattato presso la Casa della Carità. Sono convinto che tali iniziative siano anche il giusto segnale di apertura che tutti i Consiglieri Comunali hanno nei confronti della città e dei propri cittadini. Inoltre è un modo per sottolineare il fondamentale ruolo che le commissioni consiliari permanenti rivestano sul piano della democrazia, del rispetto delle regole e delle minoranze, senza tralasciare il rispetto dei cittadini elettori che vogliono giustamente essere messi a conoscenza del lavoro svolto da ogni rappresentante del popolo.”

Menu